fotogallery

Nintendo Classic Mini, boom di preordini su Amazon

Dopo il successo planetario di Pokémon GO, Nintendo cavalca l’onda e porta alla ribalta la sua vecchia gloria.
Il NES tornerà questo autunno ed è già disponibile in preordine su Amazon, dove ha battuto anche i pre-ordini di FIFA 17.

nintendo classic mini

Nintendo Classic Mini

Nintendo Classic Mini: Nintendo Entertainment System sarà disponibile nei negozi l’11 novembre ad un prezzo di circa 59,99 euro.

La console è stata progettata per essere una versione in miniatura dell’originale, mantenendo, però, l’aspetto del suo predecessore.
Finitura grigio, porte per i controller, e tutto ciò che ricordano i nostalgici.
Anche se sta in una mano, la console in miniatura è anche dotata di un controller che Nintendo dice, è stato “modellato con il design iconico del controller NES originale”.
Il NES Controller avrà un costo di poco meno di 10 euro.

L’edizione NES Classic viene fornita completa di 30 giochi incorporati, tra cui tutti e tre i “Super Mario Bros”, “Donkey Kong”, “The Legend of Zelda”, “TECMO Bowl”, “PAC-MAN”, “Punch-Out”.

NES vs Famicom

Il Nintendo Entertainment System, o Famicom come era conosciuto in Giappone, è probabilmente la console che ha dato vita alla rivoluzione dei videogame.
Lanciata in Giappone nel 1983, la console a 8 bit raggiunse tutto il mondo nel 1986.
A quei tempi, Atari dominava il mercato dei videogame, ma dopo il boom degli anni ’70 e ’80, era rimasta in stallo.
Nintendo rivoluzionò il gaming lanciando il Famicom, o Family Computer: in poco tempo, diventò un grande successo, portato negli USA nel 1985 – poi nel 1986 nel resto del mondo – con il nome Nintendo Entertainment System, o NES.

La rivoluzione dei videogame

Anche se la console a 8 bit non era potentissima, lanciò alcuni dei franchise più rappresentativi di Nintendo, tra cui Super Mario Bros. e The Legend of Zelda.
Nel corso della sua vita, Nintendo ha venduto quasi 62 milioni di unità NES e 500 milioni di unità di videogame per la console.

Col passare del tempo, il NES è stato poi sostituito da console a più alta potenza, come il Super Nintendo Entertainment System, il Nintendo 64, e gli altri successori.
Ma per i giocatori ultratrentenni di oggi, è stato il vero trampolino di lancio per le console di oggi.

Nintendo NES mini

Bentornato NES!

Poiché si tratta di una nuova era in cui televisori ad alta definizione sono la norma, Nintendo ha dovuto apportare alcune modifiche al Nintendo Classic Mini.
Innanzitutto, la console è dotata di una porta HDMI e un cavo HDMI, così gli utenti la possono collegare direttamente alle loro TV ad alta definizione.
Inoltre, il NES controller può essere collegato a un telecomando Wii e utilizzato su Wii o Wii U per giocare a titoli NES per Virtual Console.

I giocatori che ricordano fin troppo tragicamente il dolore di perdere i progressi saranno felici di sapere che i giochi sono dotati di più punti di salvataggio, “in modo da poter iniziare a dove si era interrotti in un secondo momento, senza alcuna password necessaria,” Nintendo ha detto in un comunicato.

Ecco la lista dei titoli inclusi

Balloon Fight
BUBBLE BOBBLE
Castlevania™
Castlevania II: Simon’s Quest™
Donkey Kong
Donkey Kong Jr.
DOUBLE DRAGON II: THE REVENGE
Dr. Mario
Excitebike
FINAL FANTASY®
Galaga™
GHOSTS‘N GOBLINS™
GRADIUS™
Ice Climber
Kid Icarus
Kirby’s Adventure
Mario Bros.
MEGA MAN™ 2
Metroid
NINJA GAIDEN®
PAC-MAN™
Punch-Out!! Featuring Mr. Dream
StarTropics
SUPER C™
Super Mario Bros.
Super Mario Bros. 2
Super Mario Bros. 3
Tecmo Bowl™
The Legend of Zelda
Zelda II: The Adventure of Link