tech

Google non si arrende e trasforma Youtube in un social, ecco Backstage

youtube backstageROMA – Youtube Backstage, questo il nuovo futuro social di Google. Persa la sfida con Google Plus, Mountain View ci riprova consapevole che il futuro del web e nei social network. Facebook, Twitter ma anche Snapchat e Instagram si contendono una bella fetta di mercato della rete e Big G vuole essere della partita. Il ragionamento è semplice se gli altri “giocano” con i video e le dirette streaming perché Youtube non deve poter entrare nel mondo dei post, delle immagini e dei commenti?

 

Youtube Backstage, le indiscrezioni

Come al solito, quando le rivoluzioni si apprestano a sconvolgere il mondo della comunicazione Internet, si parte dai rumor. Dal tam tam trasmesso dai soliti bene informati, in questo caso il sito VentureBeat, si apprende dell’imminente lancio di Backstage. Il progetto è pronto a cambiare il volto di Youtube. Con il suo miliardo di utenti nel mondo e le 400 ore di trasmissione caricate ogni minuto, la piattaforma video per eccellenza si apre al mondo social. Al momento la sperimentazione sarà affidata solo ed esclusivamente a utenti vip e youtubers famosi.

 

Come funzionerà Backstage

Tutto dovrebbe essere pronto per la fine di quest’anno. A partire dal 2017, quindi, su Youtube si potranno non solo guardare video ma postare foto e commenti. Proprio come su Facebook. I commenti potranno essere corredati da altri video o fotografie e il tutto dovrebbe apparire, siamo ancora nel campo delle ipotesi, sulla bacheca degli utenti iscritti. Previsto anche un sistema di notifiche per restare sempre aggiornati sulle attività di chi si segue. Sarà presente anche la possibilità di lanciare sondaggi tra i “seguaci” in modo da poter affinare la propria attività di youtubers. Libera scelta su cosa mostrare in primo piano e cosa lasciare a scorrimento. I video creati potranno essere pubblici o limitati nella visione ai propri followers. Nessuna limitazione, infine, alla condivisione dei propri video sui social concorrenti.