spettacolo

Motta artista indipendente dell’anno

Il MEI assegna il PIMI SPECIALE 2016 al cantautore toscano

1edited

Roma – Francesco Motta sarà premiato artista indipendente dell’anno al NUOVO MEI 2016, in programma a Faenza il 23, 24 e 25 settembre. Un riconoscimento “speciale” già assegnato a Mannarino nel 2014 e a Cesare Basile e Iosonouncane nel 2015, che si inserisce nel quadro del PIMI, i premi ufficiali della musica indipendente italiana istituiti nel 2003 e da sempre organizzati dal giornalista Federico Guglielmi e da Giordano Sangiorgi del MEI. Toscano trapiantato a Roma da qualche anno, Motta ha iniziato a suonare a soli 16 anni, si è fatto strada nella scena musicale indipendente con i Criminal Jokers, band pisana con cui ha inciso due dischi, ha collaborato con Nada, Pan del Diavolo, Zen Circus, Giovanni Truppi e poi, dopo l’incontro con Riccardo Sinigallia, il suo produttore, si è dato a un cantautorato moderno e difficilmente classificabile. Uscito a marzo per Woodworm, “La fine dei vent’anni” è un album in perfetta sintonia con il suo tempo e con la sua generazione; un disco bellissimo capace di abbracciare tutte le età, in cui Motta si mette a nudo, racconta sé stesso, i suoi affetti e la sua famiglia, utilizzando un tappeto di suoni e colori vastissimi, impossibili da racchiudere in una sola definizione. Non è un caso che il MEI dedichi al cantautore “il premio destinato all’artista indipendente italiano ritenuto nel complesso più rilevante per l’attività svolta nella stagione discografica 2015/16”, si tratta dell’ennesima conferma che decreta a pieno titolo Motta rivelazione musicale di questo 2016. La consegna del “PIMI Speciale 2016″ avverrà sabato 24 settembre al Teatro Masini di Faenza dalle ore 21, in occasione del Concerto in Omaggio a Lucio Battisti con Leo Pari, Iacampo, Daniele Celona, Chiara Dello Iacovo, Niccolo’ Francisci ed altri artisti. Nel corso della serata, Motta proporrà un mini-set preparato per l’occasione.

Clicca qui per leggere il comunicato del #NuovoMei 2016