attualita

Banksy potrebbe essere Robert “3D” Del Naja dei Massive Attack

1_030416011403edited

Roma – Craig Williams, giornalista investigativo britannico, ha pubblicato sul suo blog un’approfondita ricerca sulla reale identità di Banksy, il più celebre e misterioso street artist del mondo. Lo scrittore sostiene che il membro dei Massive Attack, Robert “3D” Del Naja, potrebbe essere il sovversivo artista di Bristol. Lo studio del giornalista britannico sta diventando questione internazionale, il Dailymail UK ha dedicato un lungo approfondimento alla sua tesi e ai punti di contatto tra il musicista e lo street artist inglese. L’opera che smaschererebbe Banksy svela in effetti parecchie coincidenze soprattutto geografiche, è anche vero però che lo stesso Del Naja in più di un’occasione non abbia fatto mistero dell’amicizia che da sempre lo vede legato allo street artist. La ricerca di Williams ricostruisce i movimenti dell’artista di strada e li collega in maniera puntuale alle esibizioni dei Massive Attack nel mondo: da San Francisco a Los Angeles, da Boston a New Orleans. I più appassionati sanno inoltre che Robert “3D” Del Naja nasce come graffittaro e la tesi che il capofila della crew artistica, anche lui nativo di Bristol proprio come Banksy, starebbe suggestionando stampa e fan. Le coincidenze sono in effetti non poche; è d’obbligo ricordarsi che già qualche mese fa gli scienziati della Queen Mary University di Londra riconducevano l’identità di Banksy a quella di Robin Gunningham, tesi ipotizzata sin dal 2008.

La nostra certezza è che la caccia all’artista di strada più celebre del mondo resta e resterà comunque infinita.