spettacolo

Daniel Craig si fa pregare: ancora un ‘no’ per interpretare James Bond

james-bond ROMA – Cifre con i fiocchi anzi, con lo smoking, per Daniel Craig. Continuano a volare offerte milionarie all’attore da parte della produzione, per ricoprire i panni della famigerata spia britannica James Bond.

E’ ormai evidente che Daniel Craig sia diventato uno degli 007 più amati della storia del cinema dai tempi di Sean Connery, tanto che la MGM e la Sony, le due aziende colossali che hanno co-finanziato e distribuito i film dai tempi di Casino Royale (2006), continuano ad offrirgli contratti che l’attore puntualmente rifiuta.

Daniel Craig rifiuta 100 milioni di dollari

Craig infatti, avrebbe dichiarato di essere stufo di quel ruolo e a maggio il suo no ha mandato in fumo 100 milioni di dollari messi sul piatto dalla MGM. Oggi, però, secondo quanto riportato dal Telegraph, l’attore avrebbe ricevuto una nuova e assurda proposta dalla Sony: ben 150 milioni.

Il motivo è evidente. Secondo una fonte intervistata dal sito Radar: “Lo studio sta disperatamente cercando un modo per assicurarsi i suoi servizi nell’attesa di passare, a lungo termine, a un successore più giovane”.