spettacolo

Harry Potter. Che fine hanno fatto i maghi?

harry-potter-maledizione-dellerede-nuovo-libro-copertinaROMA – Un’attesa snervante attanaglia i fan del maghetto più famoso del mondo. Attesa che dovrà durare ancora quattro anni circa. La Warner Bros ha infatti fissato l’uscita del film per il 2020.

Gli ammiratori della saga, sono curiosi di sapere chi sarà l’attore designato per il ruolo di protagonista, dal momento che Daniel Radcliffe continua a dirsi determinato a trovare un erede: “Non chiuderò mai la porta ad Harry Potter – ha affermato – ma è ora di lasciare il ruolo ad altri”.

“La Maledizione dell’Erede” è il titolo del prossimo film della celebre saga, tratta dall’ancor più celebre raccolta di romanzi scritti da Joanne Rowling. Il film narra l’odissea di Albus Severus Potter, figlio del noto mago, chiamato a fare i conti con un’eredità pesante.

Ma che fine hanno fatto i personaggi più famosi della saga?

DANIEL RADCLIFFE (HARRY POTTER): Dopo Harry Potter, Radcliffe si è staccato dal ruolo del maghetto, prima recitando nella pièce harry potterteatrale ‘Equus’ e poi, con molti altri ruoli come l’avvocato vedovo protagonista dell’horror ‘Woman in Black’ e Allen Ginsberg in ‘Giovani Ribelli’. Lo vedremo quest’anno in ‘Horns’, il nuovo film di Alexandre Aja tratto dal libro ‘La vendetta del Diavolo’ di Joe Hill, figlio di Stephen King.

EMMA WATSON (HERMIONE GRANGER): Il percorso artistico di Hermione è stato eccellente. Da timida ed esperta di musica in ‘Noi siamo infinito’, ruolo per cui è stata molto apprezzata, a fashion-victim in ‘Bling Ring’ di Sofia Coppola. Fino ad arrivare a ‘Noah’, il nuovo kolossal firmato da Darren Aronofsky, nei panni di Ila, figlia adottiva di Noè.

RUPERT GRINT (RON WEASLEY): Dopo ruoli in film minori come ‘In viaggio con Evie’ o ‘Cherrybomb’, il lentigginoso Ron non si dà per vinto gettandosi nelle produzioni più disparate, da ‘Into the White’, dove interpreta l’artigliere americano Robert Smith, a ‘Charlie Countryman’, dove veste i panni di Carl, rumeno sventurato e nullatenente. Nel 2013 in America è stato ‘Cheetah Chrome’, un musicista punk protagonista del film CBGB.

BONNIE WRIGHT (GINNY WEASLEY): Ruoli di secondo piano per la moglie di Harry, nonché sorella minore di Ron, prima nel drammatico ‘The Sea’ ed in seguito in ‘The Philosophers’ di John Huddles. La Wright, oltre a essere una modella, s’è dilettata anche nell’inedito ruolo di regista e sceneggiatrice del corto ‘Separete We Come, Separete We Go’, proiettato in anteprima al BAFTA Graduate del 2012.

harry potterMICHAEL GAMBON (ALBUS SILENTE): Degno sostituto di Richard Harris, scomparso poco dopo la fine delle riprese di ‘Harry Potter e la Camera dei Segreti’, Michael Gambon vanta una carriera attoriale coi fiocchi. Da Tim Burton e Robert Altman ad Albus Silente il passo è davvero breve. Di recente l’abbiamo apprezzato in ‘Quartet’, primo film firmato da Dustin Hoffman.

RALPH FINNES (LORD VOLDEMORT): Forse colui che assieme ad Emma Watson ha avuto più successo dopo i film di Harry Potter. Dall’ufficiale nazista senza scrupoli Amon Goelth di ‘Shindler’s List’ a “Colui che non deve essere nominato”, Finnes rappresenta con estrema naturalezza i ruoli di cattivo. Dopo Harry Potter, Finnes è apparso, fra gli altri, in ‘Skyfall’, ‘Grandi Speranze’ e ‘The Invisible Woman’, di cui firma anche la regia. Lo abbiamo poi visto in ‘The Grand Budapest Hotel’.

ALAN RICKMAN (SEVERUS PITON): Il buon Rickman, svestiti i panni del Professor Piton, ha recitato in diversi film fra cui The Butler – ‘Un maggiordomo alla Casa Bianca’. Sul set di CBGB rincontra Rupert Grint. Si spegne il 14 gennaio 2016 a causa di un tumore al pancreas. Aveva 69 anni.

ROBBIE COLTRANE (HAGRID): Il nerboruto e simpatico Hagrid, dopo Harry Potter, non avrà molta fortuna. Lo vedremo nell’ultimo riadattamento di ‘Grandi Speranze’ affianco a Helena Bonham Carter ed in seguito in “Effie Gray – Storia di uno scandalo” diretto da Richard Laxton.