Abbiamo iniziato a fare l’amore, ora la mia paura è di aver bruciato le tappe…

Da qualche settimana abbiamo iniziato a fare l’amore…nonostante ho sempre cercato di allungare i tempi…ma evidentemente lo volevo molto anche io….

Salve,
vi scrivo perché ho bisogno di un confronto e di sfogarmi un po’ e tranquillizzarmi dal punto di vista psicologico. Sto con il mio ragazzo da sei mesi, ma lui è sempre stato per me l’unico ragazzo di cui sono stata veramente innamorata. Prima di metterci insieme tra alti e bassi abbiamo consolidato il rapporto e soprattutto lui è cresciuto sotto molti aspetti. Da qualche settimana abbiamo iniziato a fare l’amore…nonostante ho sempre cercato di allungare i tempi…ma evidentemente lo volevo molto anche io. Ora la mia paura è che nonostante sia convinta di ciò che ho fatto abbia bruciato le tappe e che lui si comporti diversamente con me. Non avrei motivo di pensarlo ma ho il terrore che in poco tempo possa finire. Sono terribilmente ansiosa e ho paura di rovinare tutto.
Vi prego di darmi un consiglio su come vivere più serenamente la mia sessualità e la storia…
Francesca, 18 anni

Cara Francesca,
la domanda che poni è importante, dalle parole che scrivi è evidente infatti quanto tempo, affetto, desiderio e aspettative hai riposto in questa storia d’amore. Essere una coppia e vivere tutti gli aspetti che ne comportano non sempre è facile, per cui comprendiamo il tuo turbamento, e vorremmo tranquillizzarti anche su questo: ovvero l’amore “adulto” comporta anche momenti di crisi e riflessione.
Di consigli è difficile darne, ma quello ciò che cercheremo di fare è offrirti degli spunti di riflessione che ti possano essere utili per trovare la tua personale risposta.
Con il tuo ragazzo avete deciso di vivere la vostra sessualità in modo completo. Ognuno arriva a tale fase con fantasie e retaggi culturali propri, dettati dalla famiglia di appartenenza e dalle esperienze di vita. Talvolta è necessario tempo e maturità per comprendere che posto dare alla sfera della sessualità nella propria vita, ovvero ci sono milioni di film, libri e convegni sul tema, ma poi ognuno nella propria intimità costruisce e comprendere cosa sia la sessualità condivisa. Questa è un percorso che non si può affrettare, ci vuole un pò di tempo, pazienza e predisposizione ad ascoltare se stessi e anche l’altro.
Ci chiediamo quindi: hai parlato di questi tuoi dubbi con il tuo partner? Talvolta è importante condividere con l’altro le proprie perplessità, in questo modo ci si sente meno soli e si possono trovare soluzioni nuove.
In definitiva Francesca, se hai investito il tuo tempo e il tuo affetto in questa persona evidentemente hai sentito che per te fosse una persona importante con cui condividere un momento bello e significativo, dove poi la vostra storia d’amore vi porterà è difficile saperlo, ciò che si può fare e cercare affrontare la storia con rispetto reciproco, ascolto e spontaneità.
Speriamo di esserti state di aiuto, se vuoi torna a scriverci.
Un caro saluto!