spettacolo

Senza baffi e con la gonna. Torna Magnun P.I.

magnum-piROMA – Magnum P.I..A volte ritornano, o quasi. Parliamo delle serie TV e della nuova mania dei “reboot”. Più facile rifare che creare è la nuova filosofia dei grandi network televisivi. Una “spolveratina” e lo spettatore è servito. I reboot più gettonati sono quelli dei telefilm anni ’80. Da quel decennio si possono ripescare personaggi e storie per tutti i gusti. Dai fantasy come Hulk e Wonder woman alle commedie come Tre cuori in affitto o Baywatch. Non mancano, e come potrebbero, i polizieschi. Quelli leggeri leggeri di quegli anni con poco “sangue” e riflettori puntati sul super poliziotto.

Magnum P.I. in gonnella

E’ la ABC ad aver deciso la riproposizione di uno dei telefilm più amati degli anni ’80. Quel Magnum P.I. che raggiunse il successo planetario, se non in tutto in buona parte, grazie al suo interprete. Il baffuto, simpatico e affascinante Tom Selleck. Anche la location, le Hawaii, giocarono a favore della serie. Quindi nel rifacimento impossibile non ripartire che dalle splendide isole americane e da quel cognome “Magnum”. Tom Selleck così caratterizzante non può però essere sostituito da un altro attore. È lui Tommy Magnun nell’immaginario collettivo. Da qui la scelta di trasformare il personaggio.

Magnun P.I. bella e spietata

Il telefilm che andò in onda in Italia dal 1982 al 1990 si chiuse con Magnum che, appesa la pistola al chiodo, incominciava una nuova avventura, quella del papà. La morte improvvisa della compagna, infatti, lo costringeva ad accudire la piccola Lily. La ragazza ora è cresciuta e dopo aver militato nelle fila della Marina americana, torna alle Hawaii. Il suo desiderio riprendere l’agenzia di investigazioni del padre. Sulla sua strada criminalità internazionale e spionaggio senza mai archiviare la caccia ai responsabili delle sue dimissioni forzate dalla Marina.