fotogallery

UFO avvistato a Roma in pieno giorno da due testimoni – Il video

ufo avvistato a romaROMA – Un avvistamento UFO, quello di Roma, precisamente Dragona nei pressi del litorale, che ha dello straordinario, termine che sta ben a significare quanto è capitato davanti agli occhi esterrefatti di due donne in pieno giorno con uno splendido sole, senza vento ed un cielo azzurro.

UFO avvistato a Roma

Iwona Szymanska, questo è il nome di una delle testimoni, era intenta a parlare con un’amica, quando avvertiva una strana sensazione.
Alzando gli occhi al cielo ha visto che si librava, in direzione est, uno strano oggetto volante non identificato (UFO) che, gradualmente, le si avvicinava.
Sul momento non dava peso alla cosa, ma notando che l’oggetto era stazionario e non emetteva alcun rumore e/o suono, ha cercato di scattare delle foto con la macchina fotografica che in quel momento aveva con sé.
Ma, inspiegabilmente, l’apparecchio non funzionava, per cui è corsa in casa ad afferrare la videocamera, vecchio modello a nastro.
L’oggetto, come iniziava la ripresa video, cominciava a muoversi verso la testimone arrivando molto vicino e ad una distanza di circa 20 metri da terra.
L’avvistamento è durato ben 10 minuti.
Poi, ad un certo punto si allontanava velocemente.

ufo-dragona-800x6001Le indagini del C.UFO.M.

Il C.UFO.M. o Centro Ufologico Mediterraneo, del Presidente dr. Angelo Carannante, ha svolto le opportune indagini riassunte sul sito www.centroufologicomediterraneo.it dove è possibile trovare il video con relativa analisi.

Difficili sono le ipotesi in quanto, con il conforto del video, giudicato autentico, l’UFO sembra difficilmente inquadrabile in categorie razionali quali palloni, droni, mongolfiere. Il movimento era schizofrenico e cioè a scatti, stazionamenti e ripartenze improvvise ed in alcuni frangenti sembra quasi galleggiare. Per ora un grosso punto interrogativo dunque, per questo caso portato all’attenzione del C.UFO.M. solo recentemente e che esso ha ritenuto di approfondire.

Infatti, l’UFO file risale al 18 maggio 2012 ma, pur pubblicato dal noto sito “segnidalcielo”, inspiegabilmente non ebbe il risalto mediatico che invece merita per la sua notevole importanza ufologica, anche per i probabili effetti sugli apparecchi tecnologici utilizzati (fotocamera e videocamera) vista la notevole vicinanza dell’UFO.
Iwona sarà ospite al prestigioso Città di Pomezia, giunto alla IV edizione, sempre con ottimo successo di pubblico e critica, grazie all’organizzazione della dott.ssa Francesca Bittarello. Si svolgerà domenica 2 ottobre 2016 con ingresso gratuito presso il Simon Hotel.

Nel corso dell’evento sarà presentato il nuovo libro sui misteri di Marte “Ritorno su Lahmu” dell’ing. Ennio Piccaluga. Altri ospiti Il professore universitario Emilio Spedicato, Filiberto Caponi che alcuni anni or sono fotografò uno strano essere le cui immagini hanno fatto il giro del mondo.  Ma si parlerà anche di rapimenti alieni, antichi e misteriosi popoli, il pericolo dei messaggi lanciati nello spazio che potrebbero essere intercettati da eventuali alieni ostili, di anomalie marziane, dell’opera di occultamento dei governi sugli ufo, di avvistamenti e di tanto altro. Programma completo sul sito C.UFO.M. citato.