music and future

Siruan, il nuovo video da domani, in esclusiva, SOLO su Diregiovani

siruan-gocceROMA – Gocce è il titolo del nuovo lavoro di Siruan, nome d’arte del musicista bellunese Matteo Gracis. Gocce non si potrà comprare, non si potrà scaricare per intero, non si potrà ascoltare in concerto e non è dato conoscerne la tracklist. Le sette tracce di cui è composto sono e saranno sparse in giro per il web, ospitate su varie piattaforme, siti, blog e portali rilasciando una traccia al mese da aprile fino a ottobre 2016.

Solo, il nuovo video di Siruan in esclusiva su Diregiovani

Dopo due album ufficiali, uno street album e un ep, il musicista ha deciso di buttarsi a capofitto in questo esperimento curioso. Anticomunicativo. Un gioco-sfida lanciato al pubblico, solo quello realmente interessato alla sua musica. Saranno i fan a cercare nel web le tracce di Gocce. Siruan oltre a non esibirsi dal vivo, ha deciso per questo album, di non comparire nemmeno in video e in foto. I sette brani saranno comunque accompagnati da sette videoclip, con svariati soggetti, ma, sempre senza la sua figura in video.

Gocce un progetto musicale “estremo”

Un progetto così estremo e pretenzioso non poteva essere da meno anche sul fronte musicale. Come spiega Siruan

“Ho campionato The Cinematic Orchestra, Yann Tiersen, Odesza, Lindsey Stirling, Wim Mertens, Yanni e Shantam.

Il risultato? Mi è sfuggito di mano, le canzoni hanno seguito la loro strada”.

Gocce, quando la musica è fine a se stessa

Un progetto anti-radiofonico, anti-discografico e volutamente incommerciabile. Musica fine a se stessa, che non ha alcuna ambizione se non quella di soddisfare le istanze dell’artista, che la definisce:

“Un’interpretazione poetica su strumentali di musica classica moderna”.

Un netto scatto considerando che Siruan, ha frequentato attivamente il mondo del rap con collaborazioni di artisti di rilevo come Inoki o Caneda, ma, non si è fatto mancare nemmeno un duetto con Eugenio Finardi nel 2015. Il primo brano rilasciato sul web ad aprile s’intitola Immenso. Di questo brano Siruan ha firmato anche la regia. Musica e testi sono nati sulla scia dei video.

“Ho cominciato a riperdere varie scene, assemblando scorci e azioni, da li mi sono ispirato per la scrittura dei testi e per la combinazione delle musiche”.