Mi piace tantissimo un ragazzo, come glielo dico?…

Salve, sono una ragazza di 15 anni. Da 10 mesi mi piace tantissimo un ragazzo di 17 anni. Fa la stessa mia scuola e pratichiamo anche lo stesso sport, quindi ci vediamo tutti i giorni. Ciò che mi fa provare è indescrivibile, ma lui non lo sa. Dato che mi piace da tantissimo tempo, mi sono un po’ stufata e ho deciso finalmente di dirglielo in questa settimana a ricreazione. Non mi importa se non ricambierà, voglio solo dirgli la verità. Certi suoi comportamenti che ha solo con me mi fanno capire che lui sia un almeno un minimo interessato a me, e questa non è una mia illusione. Sono successe veramente tante cose che ci metterei troppo a scriverle. Volevo solo chiedervi un consiglio…come glielo dico? Come faccio a fargli capire che per me è veramente importante?
Grazie in anticipo.

Anonima L., 15 anni


Cara Anonima L.,
è un passo importante quello a cui stai pensando, mostrare all’altro il proprio affetto può suscitare infatti tante emozioni contrastanti come timore di essere rifiutati, ansia, ma anche desiderio e impazienza; ed il corpo si fa portavoce di questi sentimenti con alcune manifestazioni come il tremare della voce, le “farfalle allo stomaco”, la salivazione azzerata, e così via. Quando si tratta di sentimenti tutto il corpo entra il gioco e ci sembra importante quindi che una comunicazione di questo tipo avvenga in un momento in cui sia tu che lui state a vostro agio, senza sentirvi chiamare da un amico che passa o da una campanella che suona, in quanto questo potrebbe non permetterti di avere il tempo che ti serve per aprirti a lui. Non possiamo trovare qui le parole esatte da dirgli, ma ti può essere utile sapere che anche l’imbarazzo ed il silenzio a volte possono comunicare l’importanza per te di quel momento, in generale un suggerimento è quello di parlare onestamente e con sincerità di come ti fa sentire lui, di quello che ti colpisce della sua personalità e di quanto ti piacerebbe approfondire insieme questo sentimento che tu senti, il tutto magari in un momento in cui lo vedi maggiormente predisposto a passare del tempo con te da sola e non in mezzo ad altra gente; se normalmente è difficile che vi troviate soli allora puoi cercare un modo per creare la situazione adatta (magari chiedendo se gli va di fare una passeggiata, o prendere qualcosa ad un bar e così via…).
Infine, cara Anonima, ci vuole sempre un pizzico di coraggio per aprire il proprio cuore alla persona che ti piace, speriamo di averti dati degli spunti di riflessione che ti saranno utili.
Torna a scriverci se hai altri dubbi e…
Un grande in bocca a lupo!
Un caro saluto!