spettacolo

Forbes, le celebrità morte più pagate del 2016. Michael Jackson è il re

celebrità morte più pagateROMA – La morte ti fa ricco. Strano ma vero. A dimostrarlo c’è Forbes con una delle sue classifiche ufficiali. Questa volta in lista ci sono le celebrità morte più ricche. Quelle che nel 2016 hanno guadagnato oro.

Forbes, le celebrità morte più pagate del 2016. Michael Jackson regna su tutti

A dominare la classifica, come c’era da aspettarsi, Michael Jackson. L’amore per il Re del Pop non sembra essersi arrestato dopo la sua morte nel 2009.

Anzi, Michael, in questi anni, ha guadagnato come nei suoi tempi d’oro. E d’oro sono, così, anche i suoi incassi. Con un totale di 825 milioni di dollari nessun altro può togliergli il trono.

Forbes, le celebrità morte più pagate del 2016. Musicisti ma non solo…

Medaglia d’argento per Charles Shulz. Il papà di Snoopy morto 16 anni fa, quest’anno ha guadagnato 48 milioni di dollari. Uncelebrità morte più pagate totale a cui ha contribuito l’ultimo film al cinema che vede il cagnolino più famoso di tutti protagonista.

Terzo posto, invece, per il giocatore di golf Arnold Palmer. Morto lo scorso 25 settembre, Palmer vanta, già, 40 milioni di dollari incassati.

Quarto posto per Elvis Presley. Il re del rock, al cinema con Elvis & Nixon, quest’anno ha portato a casa 27  milioni.

Lo seguono altri due musicisti: Prince, morto lo scorso 21 Aprile, al quinto posto con 25 milioni e Bob Marley, scomparso l’11 Maggio del 1981, sesto con 21 milioni.

Un altro fumettista raggiunge la settima posizione: Theodore Dr. Seuss Geisel che si ferma a 20 milioni. Ottavo John Lennon. Il cantante dei Beatles morto l’8 dicembre 1980 a soli 40 anni, conquista “solo” 12 milioni.

Nono Albert Einstein con 11.5 milioni. Chiude la top ten Betty Page con 11 milioni. Scivola fuori dai primi 10 per poco David Bowie, undicesimo con 10.5 milioni. Dodicesimo Steve McQueen con 9 milioni. Ultima Liz Taylor con 8 milioni.