tech

Frutta e stoffa diventano tastiera, un guanto hi-tech parla ai sordociechi. Ecco i vincitori #MaketoCare

alla-maker-faire-rome-sanofiROMA – Un kit fai da te consente alle persone con disabilità di accedere a tablet e smartphone grazie a oggetti semplici e quotidiani come un frutto o un pezzo di stoffa, che diventano mouse o tastiera. Un guanto consente ai ciechi e ai sordo-ciechi di usare tutte le funzioni di un normale cellulare, come mandare un messaggio. Sono i progetti Click4All e dbGLOVE premiati ieri sera in occasione della cerimonia finale del contest #MaketoCare, promosso da Sanofi Genzyme in collaborazione con la Maker Faire Rome e ASTER, Società della Regione Emilia-Romagna per la ricerca e l’innovazione.

Nella suggestiva cornice del Tempio di Adriano, ognuno dei tredici maker finalisti ha presentato il proprio progetto al Comitato di Valutazione presieduto da Giuseppe Novelli, Rettore dell’Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”.

Il premio

Grazie all’accordo tra Sanofi Genzyme e ASTER, i vincitori voleranno in Silicon Valley per incontrare i guru dell’innovazione: incubatori, aziende già affermate nella prototipazione rapida delle idee e nella produzione di stampanti 3D, startup innovative che operano in ambito di salute e benessere. Qui ASTER ha, infatti, un presidio stabile dal 2015, grazie al quale supporta l’internazionalizzazione delle startup della Regione Emilia-Romagna e importa best-practice per favorire la crescita di un ecosistema dell’innovazione nel nostro Paese.

Appuntamento alla Maker Faire Rome

Click4All e dbGLOVE e tutti gli altri progetti finalisti saranno presenti alla Maker Faire Rome presso il padiglione 6. La registrazione dell’intera serata e dei singoli interventi sono già disponibili sulla pagina Youtube di Sanofi Italia. Martedì 18 ottobre l’evento #MeetSanofi dedicato ai ChangeMakers della Salute darà voce ai vincitori e ai loro progetti. L’evento si tiene alle 18 a Milano presso la sede Sanofi.

maker-faire-rome-nicola-gencarellisx-e-nicholas-caporussodx