fotogallery

Brian May annulla i concerti per problemi di salute

brian mayROMA – “Siamo tristi nell’annunciare il rinvio dei nostri concerti a lume di candela previsti il prossimo dicembre”.
Così Brian May annuncia al suo pubblico la decisione di cancellare le 11 date in programma a dicembre con la catante Kelly Ellis. Una decisone difficile per il chitarrista dei Queen, che ha condiviso con i suoi fan la sua lunga battaglia contro una malattia che lo sta logorando da anni.

“Sono ad un punto in cui non mi sento in grado di esibirmi per i prossimi concerti ad uno standard che tutti si aspettano – prosegue May – Mi hanno avvisato di stare a riposo e cercare di guarire, piuttosto che uscire e rischiare di fallire sul lavoro là fuori, che sarebbe veramente una tragedia”.

Non è chiaro di quale male soffra il chitarrista dei Queen, ma dalle sue dichiarazioni, il sospetto è quello della depressione.

Ecco il mesaggio lasciato da Brian May ai suoi fan:

“Siamo tristi nell’annunciare il rinvio dei nostri concerti a lume di candela previsti il prossimo dicembre. E’ stata una decisione molto difficile, ma alla fine è diventata inevitabile. Sono riuscito a terminare le recenti date dei Queen e Adam Lambert in Asia ma ho dovuto combattere sempre più con una malattia che sta distruggendo la mia energia e la mia volontà. Sono ad un punto in cui non mi sento in grado di esibirmi per i prossimi concerti ad uno standard che tutti si aspettano.

Mi hanno avvisato di stare a riposo e cercare di guarire, piuttosto che uscire e rischiare di fallire sul lavoro là fuori, che sarebbe veramente una tragedia. Credo che sia molto meglio prendere questa decisione, rimborsando i fan per i biglietti già acquistato e dare la possibilità al nostro team di riorganizzare il proprio tempo per il prossimo dicembre. Sto combattendo contro una enorme nuvola nera nella mia sfera personale che sta fiaccando entusiasmo ed energie e ti fa sentire come se niente avesse senso”.