fotogallery

Il vaticinio del Divino Otelma sul frigo-gate: “E’ un complotto”

divino otelma frigo-gateROMA – Il Divino Otelma è intervenuto questa mattina ai microfoni di Radio Cusano Campus, l’emittente dell’Università degli Studi Niccolò Cusano, nel corso del format ECG, con Roberto Arduini e Andrea Di Ciancio.

Il vaticinio del Divino Otelma sul frigo-gate

Otelma in uno dei suoi vaticini ha detto la sua sul frigo gate che sta facendo discutere la Capitale: “Noi non crediamo in verità che vi sia una prevalente motivazione complottista, non crediamo che questa sia la causa principale di oggetti come frigoriferi o televisori per le strade di Roma, perché è a tutti noto che la raccolta è stata sospesa già da qualche mese. Però non escludiamo, e diamo parzialmente ragione a Virginia, che si possano insinuare in questo varco delle presenze collegate a Renzi, il vero nemico di Virginia. E’ probabile che quei quattro gatti che ancora appoggiano Renzi colgano l’attimo per portare televisori e rottami vari per le strade di Roma nel tentativo per altro invano di creare un clima destabilizzante. Ci sono dei fanatici renziani che vanno in giro per la strada a buttare televisori, frigoriferi e materassi per creare un clima di allarme e di tensione, perché tutto fa brodo per sbaraccare la Raggi dal Campidoglio”.

Salvini il nuovo Berlusconi

Sul centrodestra e l’eredità politica di Berlusconi: “Impossibile che alla guida di Forza Italia sia chiamata Marina, escludiamo questa ipotesi. Parisi non convince, farà degli sforzi ma non produrranno risultati concreti. L’erede di Berlusconi sarà Salvini, con Giorgia Meloni accanto. Sono loro i leader del centrodestra. Tutto il resto è integrativo, aggiuntivo. L’erede di Berlusconi è Salvini”.

Hillary Clinton il nuovo presidente USA

Sulle elezioni americane: “Purtroppo vincerà la Clinton, anche se di poco. Trump non è già spacciato come dicono, ma perderà, con dimensioni ridotte rispetto a quelle che molti pensano. Trump sarebbe stato una grande occasione per l’America e per il mondo”.

Referendum: “I miei poteri faranno perdere Renzi”

Sul referendum: “Sono personalmente in campo per il no, che vincerà. Bisognerà vedere con quali proporzioni, sto impegnando i miei poteri per far prendere a Renzi, al duce puffo, una vera batosta. Faccio ufficialmente parte del fronte del no. Operiamo soprattutto con modelli matematici e con la persuasione”.