spettacolo

Mariah Carey, le spese pazze le costano il matrimonio

mariah carey rottura fidanzamentoROMA – Un diamante è per sempre e resta il miglior amico delle donne come cantava Marilyn Monroe. Una tesi presa alla lettera anche da Mariah Carey. Mollata dal fidanzato alla vigilia delle nozze ha, infatti, deciso di conservare gelosamente l’anello di fidanzamento. Un pegno d’amore da 35 carati. Valore 10 milioni di dollari.

Mariah Carey, l’amore passa ma i diamanti…

La rottura tra la cantante americana e il miliardario australiano James Packer è stata confermata dalla testata australiana ‘Woman’s Day’. Stando alle indiscrezioni della pubblicazione, all’origine della rottura le spese pazze sostenute da Mariah Carey. Un ritmo folle di sperpero apparso eccessivo anche al tycoon australiano. Packer, stando alle classifiche di Forbes, è uno degli uomini più ricchi del continente australiano. I suoi affari si dividono tra mezzi di informazione e casinò. Ma avere soldi non vuol dire buttarli dalla finestra.

Mariah Carey rottura alla vigilia delle nozze

I due vip si erano conosciuti alla prima di un film nel 2015. Amore a prima vista e nozze praticamente imminenti. Poi la marcia indietro. A mollare, secondo i bene informati, è stato l’imprenditore. Non per soldi raccontano dal suo entourage. Dietro la rottura del fidanzamento la voglia di Mariah Carey di partecipare ad un nuovo reality show. Uno di quelli dove i vip vivono praticamente dinanzi ad una telecamera giorno e notte. Programmi del genere hanno fatto la fortuna di anonimi ricconi come Kim Kardashian, divenuta poi improvvisamente personaggio. Ma James Packer non la pensa così. Gli basta la notorietà che già ha. Il 49enne imprenditore era stato sposato tra il 2007 e il 2013 con l’ex modella Erica Baxter e ha tre figli. Per la Carey, invece, si sarebbe trattato del terzo matrimonio, dopo la separazione da Nick Cannon, con il quale ha due figli di quattro anni.