libri

Fumetti. Il ritorno di Torpedo

Roma – per gli appassionati del fumetto, TORPEDO non ha bisogno di presentazioni. Le strisce noir spagnole nate nel 1982 e create prima da Enrique Sanchez Abuli e Alex Toth e poi da Jordi Bernet tornano a vivere in un’inedita storia in uscita nel 2017 grazie a Panini Comics che, dopo aver ristampato in un unico volume tutta la serie Torpedo 1936, produrrà la nuova avventura. Quarantotto pagine, completamente a colori, ambientate a New York nel 1972. Nell’albo inedito, dal titolo “A proposito del Mar Muerto”, Luca Torelli sarà più vecchio e ancora più cattivo, assieme al suo inseparabile compagno di malefatte, Rascal, alle prese con una vicenda che mischia come da tradizione toni noir e umorismo grottesco. Scritta dal creatore di Torpedo a distanza di 17 anni dall’ultima storia, il maestro spagnolo Enrique Sánchez Abulí, l’avventura è disegnata dall’argentino Eduardo Risso, un grande del fumetto mondiale, noto per il suo lavoro con Brian Azzarello su 100 Bullets della Vertigo. Risso si occuperà anche della colorazione delle tavole. “Lo davano per morto e sepolto, invece è tornato. D’altronde non è forse vero che ‘l’erba cattiva non muore mai’?”, ha dichiarato Enrique Sánchez Abulí. “Vecchio, malato, povero, ma ancora più bastardo. È tornato ed è tornato per rimanere con noi. E non sarà esattamente piacevole”. Marco M. Lupoi, direttore publishing del gruppo modenese, ha dichiarato: “Mi sembra ancora incredibile che Enrique Abulí abbia voluto riprendere la sua creatura e affidare a Panini questo progetto, e incredibile che un artista come Eduardo Risso, che apprezzo e conosco da anni, abbia detto sì al progetto di disegnarla. È davvero emozionante essere al centro di un’operazione editoriale e creativa così ambiziosa.” L’albo sarà pubblicato in Italia da Panini Comics e uscirà in contemporanea in Spagna e Messico a metà del 2017.