tech

Twitter e Facebook out. La Turchia blocca i social network, di nuovo!

turchia blocca i social neteworkROMA – Twitter, Facebook, Whatsapp, Youtube out. Ancora una volta, la Turchia blocca i social network. A riferirlo è Turkey Blocks. Il gruppo di monitoraggio ha fatto notare come dall’1.20 – ora locale – l’accesso ai propri account e l’utilizzo degli stessi sia stato rallentato.

I collegamenti, spiegano dal sito, vengono rallentati dai fornitori di servizi di rete e, di conseguenza, raggiungere i siti diventa impossibile.

La Turchia blocca i social network. Un atto di natura politica

Secondo le fonti di informazione locale, il blocca avrebbe sicuramente natura politica. In particolare, l’atto sarebbe  da collegarsi all’arresto di 11 parlamentari del partito pro-curdo Hdp, nell’ambito di indagini antiterrorismo.

Nello specifico, il leader del partito, Selahattin Demirtas, è stato condotto al tribunale di Diyarbakir dopo essere stato fermato stanotte con accuse di terrorismo. Insieme a lui altri 10 deputati dell’Hdp. La scelta di limitare l’accesso è, quindi, “preventiva”. L’intento è di evitare fughe di notizie attraverso i social network.

La Turchia non è nuova a questo genere di scelte. Tanti i blocchi in passato. L’ultimo in ordine di tempo lo scorso luglio.