spettacolo

Robbie Williams accusa il vicino Jimmy Page, di essere affetto da una malattia mentale

nuovo video di robbie williamsRoma – Robbie Williams, ha rivelato che Jimmy Page spia la sua casa ed è affetto da una malattia mentale, durante una conversazione off-air con una stazione radio Italiana. “Jimmy, si siede spesso in macchina di fronte la nostra casa e rimane lì per quattro ore munito di apparecchiature di registrazione,” ha detto Robbie. “Registra gli operai, per vedere se fanno troppo rumore.

Due settimane fa inoltre, i costruttori sono arrivati a casa nostra e hanno visto Jimmy addormentato nel suo giardino, aspettava. Onestamente, credo che si tratti di una sorta di malattia mentale.” I commenti, sono stati fatti durante una pausa nello studio di Radio Deejay in cui Robbie era ospite. Le telecamere però, stavano ancora riprendendo e il tutto è finito presto online sulla pagina Facebook della radio. Robbie, vive nel quartiere reale di Kensington e Chelsea, Jimmy Page, il suo vicino, ha da sempre messo i bastoni tra le ruote al cantante di successo riguardo i suoi piani di rinnovamento della sua casa, acquistata nel 2013.

Quest’anno, il comitato che si occupa della planimetria del quartiere reale, ha dato il permesso al cantante dei Take That di poter iniziare i lavori di ristrutturazione, che includono la creazione di una piscina, una palestra e una sala cinema. Durante la conversazione, Robbie ha rivelato che una situazione simile si è venuta a creare anche tra Gary Barlow e il suo vicino Brian May, chitarrista dei Queen. “Deve esserci qualcosa, nella generazione del rock. Magari tra 15 anni sarà anche io come Jimmy, credo che dovrei iniziare a scusarmi sin da ora con Ed Sheeran per quello che gli farò.”

Fonte metro.co.uk