E' molto tempo che ci proviamo, il disagio che mi crea è molto...

E’ molto tempo che ci proviamo, il disagio che mi crea è molto…

La ringrazio innanzi tutto per aver letto la mia email. Il rapporto con la mia partner è buono e lei mi eccita, ma quando bisogna farlo (prima volta sia per me,che per lei) esce questo il liquido prima meno denso e successivamente più denso anche solo baciandosi in una posizione più eccitante, non riuscendo a ottenere un erezione o ad averla ma non abbastanza intensa per penetrare con la difficoltà a mantenerla. Ormai è diventato un pensiero fisso poiché il disagio che mi crea è molto, anche se ne abbiamo parlato insieme io e lei, dato che è molto tempo che ci proviamo, anche il fatto di non capire come tutti i miei coetanei non hanno problemi mi mette disagio. È una cosa che mi nega di essere pienamente felice e vorrei risolverla senza andare da un medico (poco tempo fa ho fatto un urinocoltura ed è risultata negativa, non ho batteri).
Spero nel vostro aiuto.
Cordiali saluti!

Gennaro, 17 anni


Caro Gennaro,
è possibile che il liquido di cui parli sia quello preseminale, che fuoriesce nella fase di eccitazione per pulire l’uretra e preparare il canale all’eiaculazione.
Fin qui tutto ok, se non fosse che poi l’erezione non avviene del tutto e non c’è la conclusione dell’atto.
Noi riteniamo che tu non debba preoccuparti eccessivamente, sei molto giovane e ognuno ha i suoi tempi e la propria storia.
Capiamo chiaramente il disagio, ma ormai c’è troppa aspettativa e, come dici tu, è diventato un pensiero fisso.
Forse sarebbe opportuno mettere un attimo da parte l’obiettivo e dedicarsi alla fase precedente, quella dei preliminari, in modo da aumentare la fase di eccitazione e depotenziare la situazione per diminuire l’ansia da prestazione.
Siamo certi che piano piano tutto avverrà in modo naturale.
Che ne pensi?
Un caro saluto!
L’équipe degli esperti

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it