Quand’è il periodo fertile di una donna e come si resta incinta?…

Quand’è che si instaura una gravidanza vera e propria. Quand’è che una donna è nel suo periodo fertile? Quanti giorni dopo il ciclo?

Salve..
Innanzitutto volevo ringraziarvi, siete davvero così pazienti e gentili, pronti a rispondere a qualsiasi domanda in davvero poco tempo.
Non è la prima volta che vi scrivo, e mi dispiace mostrarvi questi miei dubbi che sono molto stupidi, ma chiarirli mi renderà più tranquilla.
Quand’è che si instaura una gravidanza vera e propria?
E quand’è che una donna è nel suo periodo fertile? Quanti giorni dopo il ciclo?
Fare sesso anale o del petting, nudi, causa una gravidanza indesiderata?

Anonima


 Cara Anonima,
non esistono domande stupide e se un quesito viene posto evidentemente c’è la necessità di chiarire dei dubbi. Questo atteggiamento a noi sembra sempre molto responsabile e utile alla vita collettiva, perché avere una vita sessuale responsabile ci tutela da possibili rischi ma preserva anche gli altri.
Il nostro servizio ha proprio l’obiettivo di aiutare ragazzi e ragazze come te a dare luce ad alcune perplessità cercando di diffondere il più possibile l’informazione su tali tematiche.
Per far si che avvenga un concepimento è necessario che avvenga un rapporto completo inteso come una penetrazione con eiaculazione interna alla vagina. Tutto questo deve necessariamente accadere nei giorni fertili di una donna, ossia quando l’ovulo potenzialmente fecondabile giunge a maturazione.
Se manca anche uno solo di questi passaggi non può esserci nessun processo riproduttivo.
Solitamente il periodo fertile cade tra l’undicesimo e il diciottesimo giorno del ciclo ma non è così per tutte le donne e quindi è necessario comprendere i propri personali ritmi biologici.
Vi è la possibilità di rintracciare l’ovulazione attraverso diversi metodi: l’osservazione del muco cervicale, la temperatura basale e la rilevazione dei livelli ormonali attraverso degli stick. Tuttavia tale metodiche non vanno prese come possibili metodi contraccettivi perché sono soggette a continue variabili. Possiamo però utilizzare questi dati come informazioni utili per orientarci nella comprensione del nostro ciclo mestruale.
Attraverso il sesso anale o il petting è improbabile rimanere incinta proprio perché mancherebbero tutti i fattori sopra elencati. In ogni caso suggeriamo sempre di proteggere tutti i rapporti che prevedono una penetrazione ai fini di tutelare le persone anche dalla possibilità di trasmissione di malattie veneree.
Speriamo di esserti stati d’aiuto; torna a scriverci quando vuoi.
un caro saluto!