esteri

Addio a Fidel Castro, simbolo per tante generazioni

ROMA – “Con profondo dolore vi informo che oggi 25 novembre 2016 alle 22.29 della notte il comandante in capo della rivoluzione cubana Fidel Castro e’ morto”. Così Raul Castro in un messaggio letto alla televisione cubana ha annunciato la morte del fratello che aveva 90 anni.

Raul ha aggiunto che secondo le volontà di Fidel, il corpo sarà cremato nelle prime ore di oggi 26 novembre. “La commissione che si occuperà dei funerali informerà dettagliatamente sulle commemorazioni del fondatore della rivoluzione cubana. Hasta la victoria, siempre” (Fino alla vittoria, sempre), ha concluso.

Il cordoglio di tutto il mondo per la morte di Fidel Castro

Lutto a Cuba per la morte del leader Maximo e in tutto il mondo sono numerosi i messaggi di cordoglio che stanno arrivando a tutto il popolo cubano. “Con #FidelCastro si chiude una pagina grande e drammatica del Novecento”, scrive su Twitter il ministro degli Affari esteri e della cooperazione internazionale Paolo Gentiloni che ha aggiunto “Vicini al popolo cubano che guarda al futuro”.

I funerali di Castro il 4 dicembre, nove i giorni di lutto proclamati 

Fidel Castro, al potere dal 1959 al 2008, è stato per tante generazioni il simbolo della lotta contro l’imperialismo. Tanti i giovani che hanno da sempre visto l’isola di Cuba e la politica seguita dal suo leader come un sogno da raggiungere o un modello a cui aspirare.

I funerali si terranno il 4 dicembre e fino a quella data sarà lutto nazionale a Cuba.