La tisana erboristica può favorire il ritorno della candida?…

Ho fatto 1 mese di cura per la candida e a breve avrò un controllo medico. Posso nel frattempo assumere una tisana erboristica?

Buongiorno,
avrei bisogno di una semplice informazione, 1 mese e mezzo fa sono andata a fare una visita ginecologica e mi hanno trovato la candida, ho fatto 1 mese di cura, una settimana fa ho fatto gli esami del sangue e risultava ancora un’infezione nel mio corpo, il mio medico mi ha detto che potrebbe esser risultata perché ho fatto gli esami subito dopo aver finito la cura, è possibile? tra pochi giorni avrò un’altra visita dalla mia ginecologa per sapere se la candida è passata oppure no.
volevo iniziare a bere una tisana che contiene questi ingredienti
l’Alga Kombu e il Fucus, a contrastare gli inestetismi della cellulite attraverso l’Ananas, e a drenare i liquidi corporei incrementando la funzionalità delle vie urinarie attraverso la Damiana e l’Equiseto. A queste principali erbe se ne aggiungo altre utilissime come potenziatori della miscela base, ovvero: Tarassaco, Eleuterococco, Muira Puama, Rosmarino, Equiseto, Uva Orsina, Guar, Betulla, Ononide, Crescione, Ginepro, Frassino, Cerfoglio e Ortica
sono ingredienti sani e potrebbero compromettere il ritorno della candida?volevo un semplice consiglio
grazie

Simona


Cara Simona,
la candida è un’infezione micotica che può avvenire sia per trasmissione sessuale sia attraverso squilibri ormonali, alimentazione errata, ma anche attraverso l’abbassamento delle difese immunitarie assumendo antibiotici o con livelli più elevati di stress.
Come vedi la sua origine può essere multifattoriale e non dipende da un unico elemento.
Probabilmente ci vuole un po di tempo prima che i valori delle analisi tornino nella norma ma attraverso una visita ginecologica, lo specialista saprà dirti se la terapia è stata efficace oppure hai bisogno di ripetere un altro ciclo farmacologico.
In ogni caso la tisana di cui parli non dovrebbe avere nessuna controindicazione nei confronti della candida, essendo un composto naturale con proprietà drenanti.
Solitamente si sconsiglia il consumo eccessivo di zuccheri intesi come dolci, farinacei e carboidrati in generale mentre è da prediligere la frutta, la verdura e il consumo di un quantitativo maggiore di acqua.
Proprio per questo ti suggeriamo di bere la tisana senza aggiungere zucchero o dolcificanti e di parlarne anche con il tuo ginecologo.
Speriamo di averti fornito informazioni utili.
Torna ascriverci se ne senti il bisogno.
Un caro saluto!