attualita

La Pigotta diventa maggiorenne e torna in piazza

pigottaROMA – Con alle spalle i suoi 18 anni, gli oltre 27 milioni di euro raccolti e i milioni di bambini salvati nei paesi più poveri del mondo, la Pigotta torna a dicembre in piazza, ‘da maggiorenne’, con l’iniziativa ‘Una pigotta adottata è una vita salvata’. La Pigotta potrà essere adottata a fronte di una donazione minima di 20 euro con i quali l’Unicef potrà fornire a un bambino un kit salvavita composto da vaccini, dosi di vitamina A, (kit ostetrico per un parto sicuro), antibiotici e una zanzariera, aiuti che risultano vitali per bambini che spesso non riescono a superare i primi cinque anni di vita.

Realizzata a mano da volontari di tutte le età e di tutta Italia, ogni Pigotta è protagonista di un cerchio d’amore che coinvolge e unisce chi la realizza, chi decide attraverso l’adozione di compiere un gesto di solidarietà e il bambino che avrà la possibilità di sopravvivere e di crescere grazie agli aiuti dell’Unicef.

LA PIGOTTA DELL’UNICEF COMPIE 18 ANNI

Era il 1999 quando vide la luce la prima Pigotta dell’UNICEF: una bambola di pezza che rappresentava un bambino di un paese in via di sviluppo con l’obiettivo di salvargli la vita. In dialetto lombardo le pigotte erano le bambole “povere” fatte con gli stracci nel dopo guerra: un regalo che le nonne creavano con le loro mani per i nipotini. Per il suo diciottesimo compleanno la bambola di pezza più famosa ed amata si avvicinerà ai suoi coetanei con l’iniziativa “In missione con l’Unicef” e ai piu’ piccini con il web cartoon “Le avventure della Pigotta”.

In Missione con l’UNICEF

Questa iniziativa si rivolge ai ragazzi che abbiano compiuto i diciotto anni nel 2016. Adottando una Pigotta potranno iscriversi a questa iniziativa ed avere l’opportunità di essere sorteggiati per partire in missione con l’Unicef e vivere un’esperienza unica e indimenticabile. Con la delegazione dell’Unicef e in più accompagnati da uno dei loro personaggi piu’ amati, i giovani vincitori vedranno da vicino come opera l’Unicef sul campo e come le donazioni dei tanti generosi sostenitori si trasformino in aiuti concreti. E chi invece ha già superato i 18 anni, potrà comunque regalare la possibilità di partire con l’Unicef a un amico o parente che abbia tale requisito; un regalo bellissimo che potrà far vivere ad un proprio caro un’esperienza unica, di vero arricchimento personale.

LE AVVENTURE DELLA PIGOTTA

Con questa iniziativa speciale la Pigotta prende vita e diventa la vera e propria eroina dei piu’ piccoli, sul Web. Con il cartoon web “Le avventure della Pigotta”, la nostra bambola di pezza si impegnerà, insieme ai suoi piccoli amici, a salvare i bambini bisognosi di aiuto di tutto il mondo, mettendo in opera interventi e soluzioni che l’UNICEF adotta nei paesi in via di sviluppo. Le puntate del cartoon affronteranno di volta in volta i campi di intervento più importanti dell’UNICEF: salute, istruzione, nutrizione, acqua e igiene e protezione dei bambini. E’ questo, un modo per raccontare ai bambini, ma anche agli adulti ciò che l’UNICEF fa quotidianamente per salvare i bambini in tutto il mondo e difendere i loro diritti. Dunque quest’anno la Pigotta maggiorenne si affaccia al mondo digitale e si avvicina ai suoi “coetanei”. E’ una Pigotta 2.0, che sarà ancora più forte e salverà sempre più bambini. Il cartoon “Le Avventure della Pigotta” sarà visibile sul Canale YouTube dedicato a Unicef di COCCOLE SONORE, la principale piattaforma di educational e entertainment dedicata ai bimbi 1-5 anni di YouTube.