attualita

Referendum, vince il no. Renzi al Quirinale

elezioni-referendumROMA – 59 a 41. Questo l’esito della consultazione referendaria che, di fatto, ha bocciato la riforma costituzionale. A votare quasi 32 milioni di elettori pari al 68,48% degli aventi diritto.

Sì solo in tre regioni

Il “si” ha prevalso in solo tre regioni, Emilia Romagna, Toscana e Trentino Alto Adige. Altissimo il numero dei “no”, invece, in Sicilia e Sardegna dopo l’opzione al voto ha sfiorato e spesso superato in alcuni comuni il 70 per cento.

No, la parola passa al Quirinale

Alla luce del voto, il premier Matteo Renzi, assumendosi la responsabilità della sconfitta, ha rimesso il proprio mandato nelle mani del Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella. Tocca ora al Quirinale indicare la strada da seguire. Il nuovo inquilino di Palazzo Chigi avrà, tra i suoi compiti, anche quello di indicare la nuova legge elettorale, quella del Senato che, dopo il fallimento del referendum, torna ad essere eleggibile.