spettacolo

#MUSICIAN, il progetto fotografico con i volti della musica

Giovanni Truppi

Giovanni Truppi #Musician

Roma – Quartiere Pigneto, citofonare Casilli, sono queste le poche e semplici istruzioni per prendere parte al progetto #Musician, archivio fotografico di musicisti indipendenti e non solo immortalati dalla macchina fotografica di Matteo Casilli nel soggiorno di casa sua. Oltre centoventi scatti in bianco e nero da settembre ad oggi dei volti più rappresentativi del panorama musicale italiano. Da Giorgio Canali a Pierpaolo Capovilla, da Tommaso Paradiso (Thegiornalisti) a Truppi fino ai The Zen Circus sono passati sotto l’obiettivo della camera di Matteo, addirittura Ron, durante una tappa romana, ha fatto incursione nell’appartamento del fotografo, lasciando racconti importanti come i ricordi della registrazione di Banana Republic nel 1979 con Dalla e De Gregori. Matteo, fotografo professionista già assistente di Terry Richardson a New York e poi di Oliviero Toscani in Italia, lavora come paesaggista e ritrattista nel suo studio, ma da qualche mese a questa parte tutti i musicisti che passano per la capitale lo vanno a trovare e si fanno fare un ritratto spalle al muro nel soggiorno del Pigneto. Un caffè, un vinile, quattro chiacchiere e pochi scatti: tempo massimo davanti all’obiettivo 10 minuti, perché poi la troppa confidenza rompe la magia.

Tommaso Paradio (Thegiornalisti)

Tommaso Paradiso (Thegiornalisti) #Musician

#Musician nasce per caso il giorno di una festa a casa Casilli, quando Matteo per gioco fa uno scatto ad un amico cantante e poi glielo regala; la fotografia una volta sui social fa il pieno di like e da lì allora il tentativo numero due con un altro musicista, amico, con l’hashtag #Musician. Di giorno in giorno è stato il passaparola in rete a dare forma al progetto oggi seguito da migliaia di persone, presto #Musician sarà un libro e – sponsor permettendo – anche una mostra. Matteo continua a regalare agli artisti i suoi scatti, il suo è infatti un progetto, un’idea ma non un lavoro; un investimento che forse lo porterà dove prima non era, nel mondo della musica, degli studi di registrazione e dei live sui grandi palchi. Al momento casa Casilli è sempre aperta e Matteo fa circa due scatti al giorno, non ne è certo ma probabilmente a quota quattrocento artisti si fermerà per poi fare chissà cosa, il punto della situazione, un po’ d’ordine e forse un nuovo progetto. Di fatto quello che è nato per gioco resterà negli anni un punto di riferimento fotografico per il racconto di un pezzo di storia di un certo mondo musicale.

Andrea Appino (The Zen Circus)

Andrea Appino (The Zen Circus) #Musician

#Musician è sulla pagina instagram Matteo Casilli.

Per conoscere tutti i lavori di Matteo www.matteocasilli.com