spettacolo

“Non c’è più religione”, storia di integrazione e risate

ROMA – Arriva nelle sale domani, 7 dicembre, il nuovo film di Luca Miniero “Non c’è più religione”, una divertente storia di integrazione con Claudio Bisio, Alessandro Gassmann e Angela Finocchiaro. Novanta minuti di commedia in cui l’incontro tra piccole comunità religiose, dà vita ad esilaranti scene comiche.

Trama

Il bambinello del presepe vivente è cresciuto: ha barba e brufoli da adolescente e nella culla non ci sta proprio. Bisogna trovarne un altro a tutti i costi! Una commedia esilarante sull’Italia di oggi, multietnica, senza figli e che si arrangia come può, con un lama al posto del bue e tre amici in lotta fra loro, al posto dei re Magi. Un presepe vivente così non si vedeva da 2000 anni nella piccola isola di Porto Buio.