spettacolo

Diregiovani incontra Gabriele Ciampi

gabriele-ciampi_foto-orizzontale_crediti-giulia-marangoni

ROMA – A due anni dalla pubblicazione di “The Minimalist Evolution”, lo scorso 28 ottobre è uscito “In Dreams Awake”, il nuovo progetto discografico del compositore Gabriele Ciampi.

“In Dreams Awake” non è solo il titolo dell’album ma un modo di essere e di sentire le emozioni e di trasferirle attraverso la musica. “Sveglio nei sogni. Il nome del disco – afferma Ciampi – rappresenta questa fase della mia vita artistica in cui inizio a toccare con mano sogni in fase di realizzazione”.

Da Roma, sua città natale, a Los Angeles, dove vive attualmente (per amore e per studio), l’artista ha esportato il suo modo di comporre negli Usa. Su invito della First Lady Michelle, un anno fa si è esibito alla Casa Bianca per la famiglia del Presidente Obama – primo compositore italiano a dirigere la propria musica alla “White House” per il “White House for Holidays”.

Ciampi è un compositore italiano e direttore d’orchestra d’altri tempi. “Tutta la mia musica – spiega il compositore – parte sempre con un omaggio al classicismo”. Nel suo percorso di formazione, ha unito gli studi classici ad un più moderno approccio alla musica ma, ancora oggi – fuggendo dal freddo “modus operandi” del mondo digitale – scrive musica affidandosi ad un metodo compositivo tradizionale fatto di  pianoforte, carta e matita.  A Capodanno, il Maestro Ciampi terrà un concerto-evento all’Auditorium Parco della Musica di Roma (ore 18:00, Sala Petrassi) – anteprima mondiale del disco. Sono aperte le prevendite su Ticketone.it e sul sito dell’Auditorium.

 Domani, 7 dicembre, Gabriele Ciampi sarà ospite della redazione di Diregiovani per parlare del suo ultimo lavoro.