spettacolo

Intervista a Gabriele Ciampi, talento Made in Italy che ha conquistato gli Usa

ROMA – Da Roma a Los Angeles per amore della musica. E’ una passione nata in famiglia e coltivata negli anni, quella di Gabriele Ciampi, compositore e direttore d’orchestra, molto apprezzato negli Stati Uniti, tanto da ricevere un invito alla Casa Bianca. Un talento Made in Italy, che è riusciuto a coniugare la tradizione musicale della scuola italiana con quella sperimentale americana. E’ proprio così che nasce il metodo compositivo di Gabriele Ciampi, basato su pianoforte, carta e matita alla ricerca di uno stile essenziale, perché “è facile scrivere tante note su un pentagramma ma la difficoltà è poi capire quali eliminare”.

Il nuovo disco “In Dreams Awake”

Un impegno costante da cui sono nate le tredici nuove tracce del disco “In Dreams Awake”, secondo lavoro del Maestro, dopo “The Minimalist Evolution”. “In Dreams Awake”, racchiude tutta la musica eseguita alla Casa Bianca per il concerto dedicato al Presidente Obama e un intenso Preludio, “omaggio” a Papa Francesco, in occasione della chiusura dell’anno Giubilare della Misericordia. I brani del disco, composti da Gabriele Ciampi, sono eseguiti dai 30 giovani elementi della sua CentOrchestra, diretta dal Maestro stesso, fondata nel 2011.

Il concerto evento di Capodanno

A Capodanno, il Maestro Ciampi terrà un concerto-evento all’Auditorium Parco della Musica di Roma (ore 18:00, Sala Petrassi) – anteprima mondiale del disco. Sono aperte le prevendite su Ticketone.it e sul sito dell’Auditorium.