attualita

“Babbo Natale non esiste”, bambini in lacrime allo spettacolo di Frozen

ROMA – “E comunque Babbo Natale non esiste”. Il sogno è stato infranto per centinaia di bambini presenti ieri all’Auditorium di Roma Parco della Musica per il concerto evento “Disney in concert: Frozen“. Che cosa è successo? Alla fine dello spettacolo, applauditissimo, il direttore dell’orchestra ha preso il microfono e pronunciato la frase incriminata, dando il via a pianti disperati di bimbi disillusi.

La pagina Facebook dell’evento, successivamente cancellata, sarebbe stata presa di mira da un diluvio di critiche e richieste di chiarimenti. Sulla pagina social dell’Auditorium sono proseguite le critiche, fino alle scuse dell’istituzione romana: “Siamo veramente dispiaciuti per quello che è accaduto a conclusione di questo concerto veramente meraviglioso. Siamo stati informati che il direttore d’orchestra si è scusato subito dopo il concerto con tutti i genitori presenti, sotto il palco e successivamente in biglietteria, per quella che è stata sicuramente un’uscita infelice“. Ma i genitori non mollano, negando di aver ricevuto scuse di sorta.

“Vi informiamo che subito dopo non si è scusato nessuno, ed è stata cancellata anche la pagina fb dell’evento. Probabilmente per cattiva pubblicità!, racconta una mamma, con il nick Bibbi Babilù -. Sono piccoli momenti in cui vorresti vedere i tuoi figli lontano da tutto ciò che purtroppo si trova fuori ma il “signor direttore d’orchestra” ha fatto cadere tutto nel cinico egoismo di colui che non ha contestualizzato l’evento che dirigeva portando la sua amarezza di persona per niente professionale,in una serata dove si voleva solo restarne estranei”.

“Alla fine dello spettacolo alcuni genitori, tra cui io e mia moglie, hanno preteso di parlare con un responsabile- rincara la dose un papà, Marcello Braucci-. Siamo riusciti a far uscire dalla tana il direttore con un rappresentante della produzione. Il tenore delle “scuse” è stato il seguente: “mi dispiace molto, ma volevo solo fare una battuta. State esagerando“. Questo mentre il produttore ridacchiava con due persone della sicurezza”. Mentre un altro papà, Claudio Selmo, racconta:  “Mi spiace ma un gesto così idiota non può passare impunito. Mia figlia ha pianto chiedendomi il perché di quella frase. Un imbecille del genere non dovrebbe più calcare nessun palco. Se è frustrante per questo grande genio dirigere le musiche di “un cartone”, meglio cambi lavoro”. 

La vicenda è rimbalzata anche sui social, grazie all’intervento dell’opinionista e giornalista Selvaggia Lucarelli. “Questa è la storia più bella e comica di questo 2016. Ieri sera tante belle famigliole sono all’Auditorium a Roma ad assistere a Frozen della Disney- ha raccontato sulla sua pagina, seguita da più di un milione di persone-.  Pare che durante gli applausi scroscianti alcuni genitori e bambini comincino ad alzarsi per andare via. A quel punto il direttore d’orchestra, stizzito, afferra il microfono e posseduto dalla perfidia del Grinch esclama: “Comunque Babbo Natale non esiste!”. Bambini in lacrime. Sipario. Oggi gente che insulta sulla pagina ufficiale dell’evento “Frozen Disney Roma” , la pagina viene cancellata, ne nasce una nuova. Di nuovo insulti.  Buon Natale eh”. Qui alcuni degli screenshot da lei postati, con commenti di genitori imbufaliti.