attualita

Il 2017? L’anno dei viaggiatori single in giro per il mondo

viaggiatori singleROMA –   Il 2017 sarà l’anno dei viaggiatori single. Il nuovo anno è appena iniziato ma risulta già in crescita il turismo legato al comparto dei cuori solitari.  In totale il tasso di incremento si attesta al 9%.

Viaggiatori single in aumento. L’Africa tra le loro mete più ambite

A evidenziarlo è il Report Single Traveller 2017 di SpeedVacanze.it che propone anche le mete più ambite. Tra queste il Kenya con il Safari Africano allo Tsavo e la spiaggia di Watamu, la Thailandia con le spiagge di Phuket, Rio de Janeiro, le Bahamas e le Antille.

“Tra il 2017 e il 2026 il turismo per single continuerà a dimostrare grandi opportunità di sviluppo. – commenta Giuseppe Gambardella, ideatore di SpeedVacanze.it e di SpeedDate.it. – Accomunati dall’essere single, i giramondo del terzo millennio si distinguono fra chi preferisce un viaggio avventuroso mentre altri danno la preferenza alla cultura. Altri ancora sono alla ricerca del relax”.

Viaggiatori single in aumento. Le tribù del prossimo decennio

Ma in quali categorie si dividono i viaggiatori single? A dircelo è sempre il Report.  “Considerando i viaggiatori in base ai loro comportamenti, il Report Single Traveller 2017 ha portato alla definizione delle Single Traveller Tribes – puntualizza Roberto Sberna, direttore generale di SpeedVacanze.it – Ovvero le nuove tribù dei viaggiatori del prossimo decennio” .

Ecco, quindi, le 10 Single Traveller Tribes messe in evidenza dallo studio realizzato da SpeedVacanze.it.

  • La Tribù degli Edonisti. I viaggiatori edonisti si mettono in viaggio per il puro piacere del viaggio, alla ricerca di nuove occasioni di svago e di divertimento. Secondo quanto osserva SpeedVacanze.it essi costituiscono il 23% dei viaggiatori single.
  • La Tribù degli Avventurosi. I viaggiatori avventurosi prediligono i luoghi esotici e la natura. Sono alla ricerca di destinazioni sempre nuove ed amano esplorare a fondo i luoghi in cui si trovano. Questa tipologia costituisce il 16% del totale.
  • La Tribù del Relax. I viaggiatori del relax pensano soprattutto a rilassarsi e ad allontanarsi dallo stress della vita quotidiana. Preferiscono trascorrere i fine settimana alle terme e le vacanze in una tranquilla località di mare, di montagna o di campagna. Anche questa tipologia si colloca sul podio con il 15% delle preferenze.
  • La Tribù della Cultura. Le loro preferenze di solito vanno alle città d’arte e ai musei. I viaggiatori culturali viaggiano anche solo per andare a visitare delle mostre. Amano l’arte e la cultura e viaggiano spesso verso le capitali europee per scoprire le loro caratteristiche architettoniche e i loro gioielli artistici e culturali. Costituiscono il 13% del totale.
  • La Tribù degli Sportivi. La tipologia di viaggiatori che praticano sport tutto l’anno e che non vogliono rinunciare all’attività fisica nemmeno quando sono in vacanze. Spesso i loro viaggi sono pianificati proprio per dedicarsi al loro sport preferito. Su SpeedVacanze.it essi prenotano una vacanza sulla neve se prediligono gli sport invernali oppure un viaggio verso l’oceano per andare alla ricerca dell’onda perfetta se preferiscono il surf. Questa tipologia costituisce il 9% del totale.

E ancora:

  • La Tribù dei Social-Glamour. Questa tribù ricerca le esperienze più glamour possibili, prediligendo luoghi scenografici da poter condividere sui social network. Per avere da un viaggio la massima gratificazione vogliono essere visti dagli altri. Costituiscono l’8% del totale.
  • La Tribù dei Serial-Traveller. I viaggiatori seriali nutrono un desiderio così forte di organizzare viaggi da incentrare la loro intera esperienza di viaggio intorno a questo aspetto. Parlano continuamente dell’argomento, sono sempre pronti a partire e organizzano mediamente almeno un viaggio ogni due mesi. Costituiscono il 6% del totale.
  • La Tribù degli Istintivi. I viaggiatori istintivi prenotano suggestionati da foto, libri e racconti. Ma prendono le loro decisioni d’istinto e in totale autonomia. Viaggiano verso mete che permettono di fare nuovi incontri. “E amano sentirsi considerati e supportati dagli agenti di viaggio” aggiungono gli specialisti di SpeedVacanze.it. Sono il 5% del totale.
  •  La Tribù del Comfort. Questi viaggiatori non hanno necessariamente un obiettivo specifico durante il loro viaggio, ma desiderano soprattutto momenti di privacy da dedicare a se stessi. Prediligono esperienze di viaggio lussuose per coccolarsi e nel contempo provare qualcosa di nuovo. Costituiscono il 3% del totale.
  • La Tribù dei Razionali. I viaggiatori razionali adottano un approccio rigoroso e prenotano solo dopo aver monitorato e confrontato le offerte piu’ vantaggiose. Costituiscono il 2% del totale.