spettacolo

Continuano i revival: The CW ha in cantiere il prequel di Streghe

prequel di stregheROMA – Ha iniziato Una Mamma per Amica e – a ruota – la stanno seguendo un po’ tutti. Sì perché continuano i revival nel mondo delle serie tv. The CW ha, infatti, confermato di star lavorando sul prequel di Streghe.

A distanza di dieci anni dalla fine della serie originale, i nuovi episodi – per ora concretizzati in un pilot di un’ora – racconteranno le avventure di tre streghe vissute in New England nel 1976, quarant’anni prima delle vicende di Charmed. Tre streghe che, ovviamente, non saranno Prue, Piper, Phoebe e Paige. Si tratterebbero, quindi, di tre antenate, più o meno lontane, delle protagoniste che hanno appassionato il pubblico di The CW. Difficile dire se le tre nuove streghe saranno accomunate da un grado di parentela. L’unico rumors riguarda i nomi delle tre streghe: Annie, Paige e Tina Warren.

Grande delusione tra i fan ma anche tanta curiosità per quello che si prevede essere uno show a sé. Unico punto in comune con Charmed, la magia delle protagoniste. E a confermarlo i piani alti della piattaforma televisiva.

“Pensiamo si tratti di uno show indipendente e con una propria personalità. – ha detto il presidente di The CW Mark Pedowitz – Ci sarà sempre un potere magico basato su tre elementi, ma è uno show che funziona in modo del tutto autonomo”.

Il prequel di Streghe verrà scritto da Amy Rardin e Jessica O’Toole, già dietro alla sceneggiatura di The Carrie Diaries, e verrà prodotto e curato da Brad Silverman e Jennie Snyder Urman, lo stesso team di lavoro che ha creato anche la serie Jane the virgin.

Il prequel di Streghe: la (poco) velata critica di Rose McGowan (Paige)

A essere diffidente riguardo il prequel di Streghe, però, non sono solo i fan. Rose McGowan, aka Paige, ha, infatti, postato una foto su Instagram la cui didascalia ha catturato l’attenzione di molti. L’attrice sotto la foto del cast originale di cui faceva parte ha, infatti, scritto: “Insostituibili”. Che si tratti di una (poco) velata critica agli autori dello show? Sembra proprio di sì. Probabilmente, la McGowan ha condiviso il pensiero che accomuna, in questi giorni, i fan della serie. Perché fare un revival se le protagoniste originarie non ne faranno parte? La delusione è lecita e anche la paura che si possa rovinare una serie cult ma meglio aspettare di vedere il pilot del prequel prima di dare giudizi troppo affrettati.