Da due giorni ho spotting marrone e nero. Perché non rimango incinta?…

Ho un bimbo di 4 anni. È un anno e mezzo che ne cerco un altro. Dicembre 2015 ho avuto un aborto spontaneo. Adesso ultimo ciclo 9/12 ciclo da 31 a 34 gg. Da due giorni ho spotting marrone e nero mai avuto. Cosa potrebbe essere? Io penso xhe anche questo mese mi verrà il ciclo ed è solo un altro modo che ha il ciclo di prendermi in giro. Perché non rimango incinta? Dagli esami risultano ovaie multifollicolari… grazie

Federica


Cara Federica,
ci rendiamo conto che non deve essere facile gestire questo senso di impotenza e magari anche di paura perenne. L’aborto spontaneo lascia comunque la sua ferita da elaborare in una donna, non solo nell’anima ma anche nel corpo.
Purtroppo in una consulenza online è impossibile dare delle diagnosi corrette e puntuali in quanto non abbiamo a disposizione strumenti diagnostici importanti o una raccolta dettagliata della tua storia anamnestica che possano chiarire bene il quadro, quello che possiamo fare è solo suggerire delle ipotesi generali e inviarti invece ad una visita specialistica che posso rispondere in maniera dettagliata ad ogni tuo dubbio.
Le perdite marroni tendenzialmente sono una risposta dell’organismo quando deve far fronte a nuovi fisiologici adattamenti. Potrebbero essere legate a diverse condizioni, ad esempio ad episodi di spotting, che spesso cadono tra un ciclo o l’altro. Questi episodi potrebbero essere collegati a forti sbalzi ormonali a cui il corpo è sottoposto a periodi di forte stress fisico e psicologico. Potrebbero essere legate alla condizione da te descritta dell’ovaio multifollicare. 
Ma si potrebbero avere delle perdite marroni anche nelle prime otto settimane di  primi mesi di gestazione, periodo durante il quale capita che vengano eliminati dei residui di sangue vecchio. Il colore più scuro è determinato dal fatto che la sua fuoriuscita è stata lenta e siccome le secrezioni sono rimaste per più tempo nel canale vaginale, si sono realizzati fenomeni di ossidazione del sangue. Potrebbero essere anche delle perdite da impianto.
Ma, come ti accennavamo precedentemente non è possibile stabilire senza degli strumenti e dettagli più precisi. Per questo potrebbe essere invece utile confrontarti con il tuo ginecologo di fiducia, che conoscendo meglio la tua storia clinica saprà darti dei consigli mirati su come ottenere una nuova gravidanza.
Sei molto giovane non perderti di animo, vedrai che con il giusto tempo e degli approfondimenti ginecologici riuscirai a realizzare questo tuo sogno.
Un caro saluto!