tech

Novità per il social di Mark Zuckerberg: arriva la pubblicità su Facebook

pubblicità su FacebookROMA –  Mark Zuckerberg una ne pensa, cento ne fa. Presto arriverà la pubblicità su Facebook. È l’ultima trovata del fondatore del social per aumentarne i profitti. Nulla di nuovo se non fosse che gli annunci non saranno solo fotografici come è stato fin’ora ma sotto forma di piccole clip.

Arriva la pubblicità su Facebook nel formato “midroll”

Pochi secondi da inserire all’interno dei video pubblicati sulla piattaforma. Nello specifico piccole clip che appaiono dopo circa 15/20 secondi di riproduzione nei video di durata superiore a 90 secondi. Un formato “midroll” che non intaccherà chi vorrà abbandonare il video prescelto dopo pochi secondi dall’aver premuto il tasto “play”.

A lanciare l’indiscrezione è il sito Recode, secondo cui il tutto funzionerà stringendo accordi con gli editori che vogliono sfruttare Facebook per pubblicizzarsi. Il social network dividerà i ricavi con loro dando il 55 per cento e trattenendo per sé il resto. Il tutto con un meccanismo che ricalca e ricorda quello utilizzato già da tempo da YouTube. Unica differenza il posizionamento degli annunci pubblicitari.

L’obiettivo è chiaro. Incentivare la produzione di contenuti ricchi di sostanza e di qualità, che tengano alta l’attenzione dello spettatore fino al momento dello spot e che lo incoraggino a guardarlo tutto pur di terminare la visione. Con 100 milioni di ore di visualizzazione accumulate nel 2016 si punta, quindi, a fare ancora di più.