tech

Password facili, uno scherzo violare 123456

password faciliROMA – Errare è umano ma perseverare è diabolico. Il vecchio adagio si adatta bene agli internauti che, nonostante i ripetuti avvertimenti, perseverano nell’utilizzare password troppo facili e prevedibili. Eppure, le password sono le chiavi principali per custodire buona parte della nostra vita in rete. Dai conti bancari alla segretezza della poste elettronica.

Password facili, vince ancora 123456

A stilare la classifica delle peggiori password del 2016, utilizzate dagli internauti, è la società Keeper Security. Sul podio, per l’ennesima volta, la sequenza “123456” seguita da “123456789”. Sembra incredibile ma è proprio così. Keeper Security ha analizzato un database di oltre 10 milioni di parole chiavi disponibili sul web. Tutte “chiavi” hackerate lo scorso anno. Per comprendere la superficialità degli utenti nel gestire i propri segreti basta pensare che la metà delle password violate appartiene alle prime 25 più usate.