A chi mi devo rivolgere se a volte non riesco ad raggiungere l’orgasmo…

A chi mi devo rivolgere che avvolte nn riesco ad raggiungere l’orgasmo

Giulia, 30 anni


Cara Giulia,
la sfera sessuale rappresenta un’area importante e significativa all’interno di un rapporto di coppia, potremmo definirlo uno dei linguaggi attraverso cui i partner comunicano tra di loro. Ogni coppia ha la sua storia e il suo modo di vivere la sessualità, ma è anche importante quanto noi conosciamo il nostro corpo e il rapporto che abbiamo con esso.
Ci dai veramente poche informazioni su di te, se stai vivendo una storia, e quindi è difficile darti una risposta approfondita proveremo però a fare delle ipotesi, ad aprire riflessioni che speriamo possano essere di aiuto…

Tendenzialmente in letteratura vengono differenziate cause biologiche e psicologiche a carico di una difficoltà a raggiungere l’orgasmo. Tra quelle biologiche si possono elencare: insufficienza vascolare dei genitali, una scarsa tonicità muscolare pelvica, oppure un effetto combinato di fattori psicofisiologici (es:depressione, uso di farmaci, abuso di droghe ed oppiacei, bassi livelli di ormoni).
Prima di parlare di un vero e proprio disturbo, è necessario capire alcuni aspetti: se si è mai verificato prima un orgasmo, se si raggiunge il piacere solo nella masturbazione e non nel rapporto sessuale, se è legato solo a quel particolare partner, se c’è una fase di eccitazione che non riesce a concretizzarsi. Questo perché fattori come blocco psicologico, ipercontrollo psicofisico, paura delle proprie sensazioni e/o emozioni, ansia da prestazione, insicurezza, ipersensibilità, stress, pensieri eccessivi, tensioni, incomprensioni, malumori di coppia possono influire in maniera massiccia sul disturbo.
In assenza di problemi fisiologici, è importante rivolgersi ad uno psicologo esperto in grado di favorire una risoluzione del sintomo con elevata efficacia.
Sicuramente conoscere il proprio corpo è molto importante perchè aiuta a scoprire le zone erogene che possono produrre il piacere. La sessualità è fatta anche di questi aspetti! Non ci dici niente sui rapporti che hai, se avvengono all’interno di una relazione affettiva o se sono semplici avventure. La sessualità ha bisogno di conoscersi, magari puoi provare a sperimentare posizioni diverse che possono aiutarti a provare piacere e a riscaldare l’ambiente. Tieni anche presente che anche i preliminari aiutano ad alzare il livello di eccitamento e di desiderio. Certamente il raggiungimento del massimo piacere ha bisogno di un completo abbandono e rilassamento, e ci viene da pensare che forse solo quando sei da sola con te stessa riesci ad abbandonarti fino in fondo. Cosa ne pensi?
Se ti va torna a scriverci per farci sapere come procedono le cose.
Un caro saluto!