fotogallery

Titanic, James Cameron difende la scena della zattera: “Tutte caxxxte!”

Scena della zattera di TitanicROMA – La scena più discussa di Titanic continua a far parlare di sè.
In due ci si stava: è questa la tesi portata avanti con grande forza dai milioni di fan del kolossal di James Cameron, che da anni reclamano a gran voce “giustizia” per Jack.
Chi ha visto Titanic ha pianto lacrime amare per la morte del personaggio di Leonardo DiCaprio, che salva coraggiosamente la sua donzella sacrificando la sua vita cedendole il posto sul pannello galleggiante nelle gelide acque dell’Oceano Atlantico.
Sulla scena della zattera di Titanic è intervenuta anche la diretta interessata.
Ospite del “Jimmy Kimmel Live” Kate Winslet  ha chiarito la sua posizione:

“Sai, penso che avrebbero potuto davvero stare entrambi su quella porta”.

Ma c’è una voce fuori dal coro, ed è proprio quella di James Cameron.

Sono caxxate!!!”.

Così il regista torna a difendere la scena della zattera di Titanic in un’intervista rilasciata al The Daily Beast.

MythBusters e l’esperimento della scena della zattera di Titanic

Cameron si riferisce all’esperimento scientifico di MythBusters del 2012, quando il programma mise alla prova la veridicità della scena della zattera.
Il regista, infatti, aveva spiegato come non si trattasse di una questione di spazio, piuttosto di galleggiabilità:

“Jack mette Rose sulla zattera, poi ci prova a salire –  non è un idiota, non voleva morire – e poi la zattera affonda. Quindi è chiaro che c’era davvero sufficiente galleggiabilità disponibile solo per una persona. Così, prende la decisione di lasciare che sia lei quella persona”.

Sulla base dei calcoli degli ospiti Adam Savage e Jamie Hyneman, Rose è rimasta alla deriva sulla porta-zattera per circa 63 minuti prima di essere salvata. Savage e Hyneman indossavano giubbotti di salvataggio costruiti con gli stessi materiali utilizzati durante l’era di “Titanic” (20esimo secolo), e Hyneman galleggiava su una zattera fatta dallo stesso tipo di legno utilizzato nel film, mentre Savage ha tentato di salire sul suo fianco.

Ci sono voluti diversi tentativi per Savage prima di salire a bordo e stabilizzare la zattera, e a quel punto il pannello era affondato abbastanza in profondità in acqua che erano ancora a rischio di annegamento. Ma poi i MythBusters si sono resi conto che se avesse legato il salvagente di Rose sotto la zattera, questa avrebbe potuto sostenerli entrambi comodamente per 63 minuti, mantenendo l’80 per cento dei loro corpi asciutti.
Si sarebbero così salvati entrambi…

Ma durante l’intervista a Daily Best, Cameron approfondisce il suo punto di vista:

“Chiariamo le ose. Siete Jack, siete nell’acqua gelida, il cervello entra in ipotermia. Mythbusters vi chiede di togliere il vostro giubbotto di salvataggio e quello di Rose, nuotare sotto quella cosa (la zattera, ndr), ossia immergersi nell’acqua a -2 gradi cercando di legare questa cosa, impiegando almeno 5 o 10 minuti, ovvero tornare su già morti. Non avrebbe funzionato. La scelta migliore [di Jack] è stata quella di tenere la parte superiore del corpo fuori dall’acqua e di sperare di essere recuperato al più presto da una scialuppa prima di morire. [Quelli di Mythbusters] sono ragazzi simpatici, mi sono divertito in quella scenetta con loro, ma dicono molte cazzate”