tech

Auto volanti in arrivo

Roma – Molto presto sentiremo parlare di mobilità aerea urbana, sì perché la leggenda delle automobili volanti sta per diventare realtà. I più scettici possono andare a cercare il progetto Vahana e scopriranno che un team di lavoro a Santa Clara, in California, avvierà i primi test entro la fine dell’anno. Il direttore dei lavori è il giovanissimo Zach Lovering, un trentaduenne capace di coordinare cinquanta persone tutte impegnate all’impresa macchina volante. Si tratta di un taxi (volante) elettrico a guida autonoma.  A sostenere il progetto c’è la Airbus, il colosso europeo dell’aviazione, che punta e investe cosciente che presto sarà questo il nuovo business milionario. Al momento Zach Lovering fa sapere che l’auto volante si potrà cercare con un’App come se fosse un taxi, basterà poi inserire la destinazione e il decollo sarà immediato. Le città saranno attrezzate per questo nuovo tipo di mobilità e nasceranno piazzole di decollo e atterraggio nelle stazioni, nei centri e negli aeroporti. Ma Vahana di Airbus non è l’unico progetto del genere, Larry Page di Google sta lavorando a un prototipo e anche Aeromobil già un paio di anni fa annunciava la vendita delle prime auto volanti nel 2017. Nel giro di poco tempo un pezzetto di mondo potrebbe davvero cambiare, è bene allora prepararsi al decollo!