tech

Facebook: foto in ordine grazie al nuovo motore di ricerca interno

4 febbraioROMA – Negli ultimi anni le foto e i selfie spadroneggiano nel campo dei social network, per questo Facebook ha deciso di adeguarsi alle preferenze degli utenti creando un motore di ricerca interno per le foto. Secondo quanto riderito dalla società al sito The Next web, questa nuova funzione si avvarrà dell’intelligenza artificiale in grado di riconoscere oggetti e luoghi contenuti negli scatti degli utenti.

La ricerca grazie a Lumos

Il sistema in questione, chiamato Lumos, è lo stesso utilizzato da Facebook per facilitare l’accesso al social network agli internauti con disabilità visiva. Così, grazie a questa tecnologia, che consente di descrivere il contenuto delle foto, sarà possibile cercare immagini indipendentemente dalla didascalia che riportano. In pratica, basterà inserire il nome dell’oggetto che si vuole cercare e il motore di ricerca lo andrà a ripescare nelle nostre foto più o meno recenti.

Funzione ristretta agli Stati Uniti, per ora

Al momento, la nuova funzione sarà disponibile solamente per gli utenti degli Stati Uniti e presto potrebbe coinvolgere anche la ricerca video.