spettacolo

Super Bowl 51: vincono i New England Patriots e Lady Gaga

super bowl 51ROMA – Se lo sono aggiudicati i New England Patriots il Super Bowl 51. Una vittoria inaspettata che ha reso il quinto titolo del team di Boston ancora più speciale. La squadra ha, infatti, battuto in rimonta gli Atlanta Falcons.

Miglior giocatore dei Patriots Tom Brady che è riuscito a trascinare i suoi compagni. Prima verso il pareggio a pochi minuti dalla fine dei tempi regolamentari e poi verso la vittoria. A Houston così si è giocato, per la prima volta, ai tempi supplementari passando da un 28 a 28 a un 34 a 28.

Super Bowl 51: la gara

All’inizio, infatti, erano stati i Falcons a dominare la partita, schiacciando gli avversari con un vantaggio abissale. Un 28 a 3 che ha fatto credere a tifosi e curiosi come si sarebbe concluso questo Super Bowl. Ma la speranza, si sa, è l’ultima a morire. È così che i New England hanno acquistato fiducia nel secondo tempo e – piano piano – hanno costruito un’impresa storica. Impresa che ha il sapore di rivincita per gli scandali affrontati recentemente. All’inizio della stagione, infatti, Brady era stato squalificato per quattro partite. Colpa  dei palloni sgonfiati dai Patriots durante le finali dell’anno scorso per aiutarlo a vincere. Il quarterback si è così fatto perdonare, guidando per mano la sua squadra nella risalita. Giusto in tempo per aggiudicarsi i tempi supplementari utili a fare la storia. Perché dopo una rimonta del genere non si poteva perdere. Atlanta non ha avuto lo stesso slancio e così il sorpasso che ha sorpreso tutti. Il resto, come si dice, è storia.

Super Bowl 51: l’halftime show e una Lady Gaga letteralmente “in fiamme”

Ma l’attesa era anche per il grande show di Lady Gaga. Unica e sola performer dell’halftime. Tredici minuti in cui è stata la protagonista super bowl 51assoluta tra tuffi dal tetto, droni e giochi di fuoco, messaggi di pace e un medley delle sue canzoni più famose.

Over the edge. Al limite, legata con una corda la popstar è discesa sul palco aprendo la sua performance con Poker Face, uno dei suoi singoli più riusciti e innovativi degli ultimi anni.

Miss Germanotta ha puntato tutto sulla spettacolarità, balzando da un lato all’altro del palco. In tracklist, dopo l’apertura, Born this way, Telephone, Just Dance, Million Reasons e il gran finale con Bad Romance.

Gaga è riuscita a intrattenere il pubblico, ricordando in qualche modo le sue vecchie performance che sono impresse nella memoria di fan e non. Un ritorno al passato che poteva non avvenire che al Super Bowl. E così Lady Gaga, da vera performer qual è, è riuscita a portare a termine il compito tra make up particolare, coreografie spettacoli e tutti gli effetti che hanno fatto da contorno al suo live.

Live che i little monsters avranno modo di assaporare nei prossimi mesi. La cantante ha, infatti, annunciato su Twitter il nuovo world tour. In Italia, Lady Gaga si esibirà a Milano il 26 settembre 2017 al Mediolanum Forum. I biglietti saranno in vendita dalle 10 di lunedì 13 febbraio su Ticketone, mentre in anteprima per chi è iscritto a Live Nation a partire dalle 9 del 9 febbraio.