spettacolo

Un ragazzo vuole essere Britney Spears. 70 mila euro e 90 interventi per somigliarle

ragazzo vuole essere britney spearsROMA – Un ragazzo vuole essere Britney Spears e spende 70 mila euro per somigliarle. È questa la storia di Bryan Ray che si è sottoposto a 90 interventi chirurgici e numerosi trattamenti estetici per arrivare al suo obiettivo.

Un ragazzo vuole essere Britney Spears: chi è Bryan

Bryan – Britney per gli amici – ha 31 anni ed è un appassionato della principessa del pop da quando ne aveva 17. “Da quando ero giovane ho sempre pensato che ci fosse qualcosa in Britney Spears, che fosse perfetta”, ha raccontato il ragazzo. Una passione che lo ha coinvolto talmente tanto  da farlo sentire una vera popstar. Bryan ha imparato tutte le coreografie della sua beniamina e da tempo si esibisce nei nightclub. “Ero ossessionato. Guardavo tutte le interviste, – ha ricordato – ho imparato tutte le sue coreografie e ho pagato per avere lo stesso sorriso dato che sentivo che fossimo molto simili”.

Un ragazzo vuole essere Britney Spears: gli interventi

Così la decisione di trasformare la passione in qualcosa di più.  Operazioni al naso, iniezioni di grasso alle guance, depilazione laser, silicone alle labbra quattro volte l’anno e punturine di Botox ogni cinque mesi. Questi solo alcuni degli interventi intrapresi che gli sono costati una fortuna. Inoltre, Ray arriva a spendere oltre 500 euro al mese in prodotti cosmetici per mantenere la pelle sempre giovane e si sottopone a un trattamento per capelli ogni due mesi. Un vero e proprio impegno, il cambiamento, da seguire in ogni momento disponibile. Brian dirige un’azienda che produce cibo a base di marijuana edibile e aspira a diventare un modello.

La trasformazione di Brian in 50 secondi 

“Uno dei miei obiettivi primari – continua Bryan – è quello di preservare la mia giovinezza il più a lungo possibile. Il Botox è stato il mio migliore amico per prevenire le rughe e l’invecchiamento. La gente pensa che io sia più giovane. Vado molto orgoglioso della mia età e non la nascondo, ma questo viaggio mi aiuta a sentirmi come quando avevo 17 anni”.

Britney, quella vera, l’ha incontrata tre volte. “Non sono mai stato così nervoso”, ha raccontato della prima volta che si è trovato faccia a faccia con la Spears. “Era senza make up ma bellissima ed è stata veramente dolce”, ha aggiunto. “La volta dopo stava attraversando un periodo buio. Parlava con un accento british mentre era in fila in farmacia. Mi ha riconosciuto ma non è stata così amichevole”. L’ultima volta “l’ho incontrata di nuovo in un club chiamato Tiger Heat, nel VIP lounge. Era con il suo fidanzato di allora ed è stata molto dolce”.

Oggi, la passione – ossessione non sembra voler cadere nell’ombra. Bryan parteciperà al reality Plastics of Hollywood che racconta le storie delle persone – bambola. E, nonostante l’aspirazione di sfondare nel mondo della moda, Ray non smetterà di esibirsi nei panni di Britney.