spettacolo

Il viaggio: racconto di due amici ‘ma non troppo’ che hanno cambiato la storia

ROMA – Ispirato a un fatto realmente accaduto, “Il Viaggio”, il nuovo film diretto da Nick Hamm vede protagonisti due grandi interpreti della tradizione britannica, Timothy Spall e Colm Meaney, in un incredibile viaggio che ha cambiato la storia e i rapporti personali tra i due avversari protagonisti.

Trama

Dopo 40 anni di Troubles due leader politici dell’Irlanda del Nord, il predicatore protestante IAN PAISLEY e il repubblicano MARTIN McGUINNESS, si incontrano a St. Andrews, in Scozia, per discutere uno storico accordo di pace. Quando le trattative si trovano in una situazione di stallo, i due nemici giurati sono costretti, dalle circostanze e dal destino, a intraprendere un viaggio in macchina insieme, che sarà ricco di imprevisti. Un percorso nella conciliante natura scozzese che, dopo una serie di battute pungenti, apre spiragli nella barriera tra i due e diventa occasione di scoperta reciproca. Costretti a passare molte ore insieme, i due leader realizzeranno di non essere poi così diversi e instaureranno una bizzarra relazione di amicizia, ricordata ancora oggi come “Chuckle Brothers”, che porterà a un futuro di pace.

Il viaggio: grandi attori nel cast

Il Viaggio narra la straordinaria storia dei due leader dell’Irlanda del Nord e di quando furono costretti a fare un viaggio insieme, mettendo da parte il loro passato, le loro incomprensioni e le loro convenzioni, incominciando a conoscersi per davvero. Oltre agli straordinari Timothy Spall e Colm Meaney, nel cast anche Catherine McCormack, il promettente Freddie Highmore, Toby Stephens e John Hurt, in una delle sue ultime apparizioni sul grande schermo. Dopo essere stato presentato come Evento Speciale Fuori Concorso all’interno della 73° Mostra Internazionale del Cinema di Venezia con il titolo The Journey, il film Il Viaggio arriverà nei cinema italiani a partire dal 30 marzo distribuito da Officine UBU.