Fare sport non fa dimagrire: i risultati di una ricerca americana

ROMA – Fare sport non fa dimagrire. Contrariamente a quanto si è sempre creduto, per perdere peso non serve andare in palestra o svolgere altri tipi di attività fisica. E’ quanto emerge da uno studio condotto dalla Loyola University di Chicago.

“L’attività fisica può non proteggere dall’aumento di peso”, sottolinea Lara R. Dugas, autrice della ricerca Met (Modeling the Epidemiologic Transition Study). Anche se, c’è da dirlo, fare sport non danneggia anzi può aiutare a diminuire il rischio di malattie gravi come tumori, diabete e o patologie cardiache.

Fare sport non fa dimagrire, il target della ricerca

Sono state 1944 le persone che hanno preso parte allo studio, di età compresa tra i 25 e i 40 anni, provenienti da Stati Uniti, Ghana, Giamaica, Sudafrica e Seychelles.

Per verificare il loro livello di attività fisica hanno indossato un accelerometro per una settimana. Inoltre per ciascuna persona sono stati misurati il peso, l’altezza e il grasso corporeo per tre volte a distanza di tempo: all’inizio della ricerca, dopo un anno e dopo due.

Sorprendente il risultato ottenuto: aumento di peso maggiore per chi pratica attività sportiva

Al termine dello studio i ghanesi si sono dimostrati più in forma rispetto agli altri, mentre tra gli sono stati individuati i soggetti con più problemi legati all’eccesso di peso.

Ma il dato sorprendente è stato che l’aumento di peso totale in tutti i Paesi è maggiore tra coloro che rispondevano ai criteri delle linee guida per l’attività fisica.
Questo risultato ha dunque spinto i ricercatori a porsi nuovi interrogativi e ad evidenziare quanto lo sport possa in realtà far aumentare il peso corporeo.

Ma resta salda la convinzione, peso corporeo a parte, che fare sport aumenta il benessere fisico e mentale di chi lo fa.