Non ho il ciclo da due mesi ed ho paura che un dito contaminato sia la causa...

Non ho il ciclo da due mesi ed ho paura che un dito contaminato sia la causa…

Ho avuto l’ultimo ciclo mestruale all’inizio di dicembre,verso la metà (non ricordo bene non avendo dato peso alla cosa) ero con il mio ragazzo il quale mi ha penetrata però con un dito;mentre era con me non c’è stato modo di entrare in contatto con lo sperma,premetto subito che sono ancora vergine e che il mio ciclo non è regolare;nel mese di Gennaio non ho avuto mestruazioni e nemmeno questo mese (almeno fino ad ora),le domande che mi tormentano sono le seguenti: quanto tempo restano in vita gli spermatozoi se esposti all’aria?
Se il mio ragazzo avesse praticato autoerotismo prima di vedermi (anche solo cinque minuti prima),penetrandomi avrebbe potuto dare inizio ad una gravidanza? So che le mie domande sono sciocche ma più volte mi è stato ripetuto che basta un dito “contaminato” per far partire una gravidanza; voglio essere sicura che sia un “normale” ritardo prima di andare nel panico (il mio ragazzo continua a sostenere di non aver praticato autoerotismo).
Confido nella vostra risposta…

Anonima, 20 anni


Cara Anonima,
è importante sapere alcune cose che riguardano gli spermatozoi e ciò che generalmente si pensa sulla loro capacità fecondativa. Spesso si ha la convinzione  che abbiano quasi dei super poteri e che in ogni condizione questi riescano a portare a termine un concepimento.
In realtà è necessario per la loro sopravvivenza che ci siano delle condizioni specifiche. Infatti basti pensare che anche all’interno della cavità vaginale hanno una vitalità limitata se la donna non si trova nel suo periodo fertile (necessità della presenza di un determinato muco cervicale e di alcune sostanze che ne preservino la vitalità). Questo si complica ulteriormente all’esterno dove a causa delle temperature non idonee e l’assenza di alcuni nutrienti perdono nel giro di poco tempo la loro efficacia.
Inoltre, l’eventuale passaggio tra pene e la superficie della mano avrebbe dato modo nel giro di poco tempo alla secrezione di asciugarsi a contatto con l’aria.
Insomma, tutta questa dinamica risulta troppo complessa (premettendo che non sappiamo se realmente accaduta visto che il tuo ragazzo afferma il contrario) per avere un risvolto che che possa far pensare ad una gravidanza.
Inoltre, è importante specificare che per una fecondazione è necessaria la presenza di una spinta eiaculatoria la quale solitamente lancia gli spermatozoi nelle profondità della cavità vaginale. 
In ogni caso pensiamo sia importante per te indagare le cause dell’assenza del ciclo mestruale (per ben 2 mesi) magari attraverso un consulto con un ginecologo.
Le variazioni di questo tipo possono dipendere da tanti fattori tra cui le oscillazioni ormonali, le variazioni stagionali e di dieta ma anche dallo stress.
Se non hai un ginecologo di fiducia puoi rivolgerti al consultorio più vicino a casa tua.
Speriamo di averti fornito spunti di riflessione utili.
Un caro saluto!

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it