Mia madre si è infuriata perché ha scoperto che ho fatto sesso. Che potrei fare?...

Mia madre si è infuriata perché ha scoperto che ho fatto sesso. Che potrei fare?…

Mia madre, dopo aver scoperto che avevo fatto sesso con il mio ormai  ex ragazzo, si è infuriata dicendomi che mi sono (testuali parole) “compromessa” e che non avrò mai più la sua fiducia, che a 17 anni non avrei nemmeno dovuto pensarci, eppure è sempre stata lei a farmi battutine sul sesso. inoltre, da un periodo a questa parte, se invito il mio migliore amico a casa mia a vedere un film lei protesta e si arrabbia davvero MOLTO, con scatti d’ira poiché pensa che potremmo fare sesso visto che non si fida più di me e ritiene che un ragazzo non possa essere amico di una ragazza poiché “sconveniente”. sono disperata. Questa situazione va avanti da sei anni e non ce la faccio più, tant’è che ho seriamente pensato di andare dalla psicologa scolastica perché sto avendo un crollo emotivo. che potrei fare? lei non mi ascolta e sembra impazzita!

G., 17 anni


Cara G.,
a volte la comunicazione tra madre e figlia risulta molto complicata, soprattutto se il tema in questione è quello della sessualità.
Per un genitore a volte è difficile accettare che il proprio figlio sia cresciuto a tal punto da fare esperienze proprie che lo portino inevitabilmente ad essere ancora più separato ed autonomo.
Nonostante razionalmente si è consapevoli di tale maturazione, la parte emotiva a volte non riesce a contemplare che possa accadere tale distacco e questo in alcuni casi può essere quasi interpretato come un tradimento.
Non è un caso che lei utilizzi le espressioni come “fiducia tradita” e che a volte sembra non ascoltare alcuna ragione.
Allo stesso tempo immaginiamo che per te non sia facile gestire tale situazione e che in questo momento avresti bisogno di essere ascoltata e supportata nelle tue scelte.
Ci racconti che questa tensione legata al tema della sessualità va avanti da sei anni, ma ci sembra che potrebbe esserci un errore visto che scrivi di avere 17 anni (puoi magari aiutarci a comprendere meglio cosa intendevi).
In ogni caso l’idea di parlarne con uno specialista, magari presso lo sportello scolastico, ci sembra una buona soluzione. In uno spazio di questo tipo puoi provare ad esprimere le tue difficoltà e magari cercare un modo per facilitare la comunicazione con tua madre che ultimamente risulta essere troppo tesa ed esasperata.
Speriamo di averti fornito spunti di riflessione utili; torna a scrivere se ne senti il bisogno.

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it