spettacolo

Scarlett Johansson rinnega la monogamia: “Non è naturale”

scarlett johansson rinnega la monogamiaROMA –  Scarlett Johansson rinnega la monogamia. Dopo due divorzi che bruciano, l’attrice ha spiegato alla rivista GQ il perché d’ora in poi cercherà di abbandonarla.

Scarlett Johansson rinnega la monogamia: “Non è naturale ma rispetto il matrimonio”

“Penso che l’idea del matrimonio sia molto romantica; è una bella idea, davvero, – ha detto Scarlett – e nella pratica può essere una cosa molto bella. Ma non credo che sia naturale essere persone monogame. Potrei essere condannata per questo, ma credo che la monogamia richieda lavoro. Un sacco di lavoro”. Troppo impegno per mantenere in vita delle relazioni stabili. E quando l’impegno supera l’amore forse non ne vale la pena.

“Il fatto che sia un tale lavoro per tante persone – ha aggiunto – dimostra che non è naturale. È qualcosa che rispetto molto e a cui ho partecipato ma va completamente contro l’istinto di guardare al di là”. Con queste frasi, però, Scarlett non ce l’ha con il matrimonio. Lo precisa più volte. “Lo rispetto”, ha precisato.

L’attrice è stata sposata due volte. Con Romain Dauriac, da cui si è recentemente separata, e prima ancora con il collega Ryan Reynolds, oggi felicemente sposato con Blake Lively da cui ha avuto due bambine, James e Ines.

Scarlett, invece, è diventata mamma nel 2014 quando ha dato alla luce Rose Dorothy nata dalla relazione con Dauriac. Quella l’esperienza più importante della sua vita. “Bisogna arrendersi al fatto che con i bambini, in particolare i neonati, occorre lasciare andare le vostre aspettative e ogni istinto per prendere il controllo della situazione”, ha detto. “Naturalmente, essendo una madre, bisogna prendere decisioni per tutto il tempo che questa persona dipenderà completamente da te, ma devi anche ad arrenderti a questa esperienza, che in sé è davvero liberatoria. Per me, si tratta della cosa migliore che mi sia mai capitata!”.