music and future

Con Birø il cantautorato sposa l’elettronica, Incipit il primo Ep

ROMA – Si intitola “Incipit” l’EP d’esordio di Biro, prima produzione di RC Waves. Il disco sarà sisponibile su YouTube e in free download su Soundcloud dal 31 Marzo. Di oggi, invece, la pubblicazione della primo estratto e del primo video “Ansia (Le luci)”. Birø è un cantautore classe 1990 originario di Varese. Un progetto che mira a coniugare testi propri della tradizione cantautorale italiana con la musica elettronica e a raccontare storie attraverso musica e parole.

Biro il cantautorato sposa l’elettronica

“Incipit” è il suo primo EP ufficiale, un esperimento in bilico tra musica e racconto. “Incipit” è infatti l’inizio di una storia che viene raccontata attraverso 5 brani di cantautorato elettronico che trattano della gioventù di un ragazzo analizzandola attraverso il racconto di un’unica serata. Ogni canzone dell’EP è quindi legata alle altre e, come le pagine di una storia, seguono uno sviluppo cronologico. La storia inizia con “Ansia (Le luci)”, il primo video estratto. Un brano pop dal sound elegante con echi trip hop, che parla di un ragazzo che decide di assumere una droga a lui sconosciuta e della paura derivante da questa scelta.

Incipit, Ep frutto di un collettivo

Tutte le strumentali sono state composte ed arrangiate dallo stesso Birø. Il cantautore ha lavorato in collaborazione con Mattia Tavani dei Belize e Giacomo Zavattoni di RC Waves. Etichetta, questa, che ha anche prodotto l’intero EP. Per ogni ogni traccia è stata realizzata un’illustrazione da Vanni Vaps, grafico/illustratore che ha collaborato, tra i molti, con Vans e un video opera di Marcello Rotondella, talentuoso visual artist di Novara ma di base a Roma. RC Waves è un progetto indipendente nato a Varese ma con sede a Milano. Un contenitore di musica che intende produrre e promuovere giovani artisti, cercando di cucire su ognuno di loro il vestito che maggiormenti esalti le loro capacità e aspirazioni musicali.

Nella canzone sono numerosi i riferimenti allo stato d’ansia vissuto e alla paura avvertita di perdere sé stessi. Il giovane uomo avverte il rischio di confondere la realtà con l’immaginazione, è conscio del pericolo che corre ma desidera andare oltre, nonostante la persona che uscirà da quell’esperienza sarà ben diversa da quella che era prima