spettacolo

Divide di Ed Sheeran: l’album della maturità arriva negli store di tutto il mondo

nuovo album di ed sheeranROMA – È l’album della maturità. Uno dei più attesi dell’anno. È Divide di Ed Sheeran, da oggi negli store di tutto il mondo. Un album che, già dal primo ascolto, promette di mantenere il successo dei primi due singoli: Castle on the hill e Shape of you. Due canzoni molto diverse che – a due mesi di distanza dalla loro pubblicazione – continuano a mietere numeri uno. Nelle classifiche internazionali e nelle piattaforme di streaming. Su Spotify lo dimostrano i 54 milioni di ascolti settimanali. Record raggiunti grazie a un pubblico ampio – dai teenager ai più adulti – che Sheeran è riuscito a conquistare. Lo ribadiscono i sold out che tanto hanno fatto parlare.

Divide di Ed Sheeran: un album pieno di sfaccettature

Divide è un album ricco e pieno di sfaccettature. Dodici tracce nella versione standard, sedici nella deluxe che hanno la loro forza nei testi scritti da Ed insieme ad autori del calibro di Benny Blanco e sempre onesti, nella chitarra che resta protagonista anche in questo album e nella capacità dell’interprete di passare da strofe “rappate” a ritornelli in cui la sua voce si apre per esprimere le emozioni del brano.

L’apertura e la chiusura (deluxe) di Divide lo testimoniano. Eraser ricoferma Sheeran come “singer with a flow”. Lo aveva dichiarato in Take it back, contenuta in X. “Non sono un rapper”, diceva e – forse – questa consapevolezza non lo rende mai banale. Le strofe per questo sono piacevoli da ascoltare e si legano bene al ritornello in cui Ed – proprio come in Take it back – torna a cantare. Sheeran sceglie di aprire l’album con un testo che parla della sua vita, senza inibizioni con un beat che cattura grazie al suo graduale crescendo. Dal semplice inizio con il solo riff di chitarra all’esplosione di suoni sul finale. Un brano completo che potrebbe concorre a diventare il terzo singolo dell’album. La chiusura con Save Myself è diametralmente opposta, seppur in linea con l’inizio. Una ballad intensa che parla di impegno, amicizia e del donarsi senza mai pretendere qualcosa in cambio. Tutto questo messo in risalto da un sound minimalista che accompagna bene il messaggio di Sheeran.

Divide di Ed Sheeran: l’amore per i nonni e per la fidanzata Cherry Seaborn

Le tante sfaccettature di Divide si declinano nei sedici brani attraverso i vari generi affrontati dal cantautore del Suffolk. Un pop moderno che si declina in soul ma anche in folk con brani che ricordano la musica irlandese. Nello specifico Galway Girl e Nancy Mulligan, un omaggio alla storia d’amore dei nonni paterni. Ed canta in prima persona per ridare voce al nonno scomparso qualche anno fa durante le registrazioni di X e a cui aveva dedicato Afire Love, contenuta proprio in quell’album. Questa volta la storia si è ripetuta con la nonna materna, deceduta durante le registrazioni di Divide. A lei è dedicata Supermarket Flower, la commovente ballad che chiude la standard edition. Una lettera d’amore alla nonna che non c’è più che, come succede in Save Myself, è accompagnata da un sound minimal.

D’amore se ne parla tanto in quest’album. A concorrere nella playlist delle canzoni d’amore più belle scritte da Ed Sheeran in Divide troviamo Perfect. Una ballad scritta per la fidanzata Cherry Seaborn, ex compagna di scuola che il cantante frequenta ormai da tempo. La canzone è nata ad Ibizia, dove la coppia era ospite a casa di James Blunt, alle 2 di notte, quando Ed e Cherry si sono messi a ballare a piedi nudi sul prato la loro canzone preferita, March Madness del rapper Future.

Nell’album, però, c’è spazio anche per i ritmi più vivaci. Da Shape of you – che inizialmente era stata scritta per Rihanna – a Bibia Ye Ye. Dalla già citata Galway Girl a Barcelona. A catturare l’attenzione la linea di basso iniziale, i ritmi più spagnoleggianti del finale  e le strofe in cui Ed si lancia in un cantato in lingua.

Insomma, Divide accontenterà un po’ tutti. Per ascoltare l’album prima di acquistarlo – perché sì il disco è consigliato – basta andare sul canale youtube del cantante e su tutte le piattaforme di streaming. È possibile anche leggere il testo nella descrizione di ogni video.