esteri

Parlamentare inglese tenta di fermare l’inquinamento: “Non raccogliete la cacca dei vostri cani, sotterratela”

Roma – La parlamentare del partito Conservatore Anne Main, ha trovato un metodo alternativo per fermare l’inquinamento e ridurre il numero di sacchetti di plastica che stanno inondando le campagne inglesi.

La Main, proprietaria di un jack russell di tre anni chiamato Sam, afferma che la minaccia dei sacchetti di plastica usati per raccogliere le feci dei propri animali, ‘sta diventando un enorme problema’ per l’inquinamento ambientale.

“Come molte persone, mi piace portare il mio cane fuori per una passeggiata. Durante gli ultimi anni però, ho notato un notevole incremento di sacchetti utili per raccogliere le feci dei propri animali lasciati tra i cespugli, sotto gli alberi e sulle ringhiere, ed è disgustoso,” ha detto la Parlamentare.

“Le persone, credono che sia giusto raccogliere quello che i propri animali hanno lasciato, ma poi, non trovando cestini, pensano bene di buttare i sacchetti dove capita,” ha aggiunto la Parlamentare. La Main, ha tirato fuori l’argomento martedì, durante un dibattito all’interno del Westminster Hall. “Dobbiamo collaborare con la natura,” ha detto. La Parlamentare, spera che gli altri Ministri accolgano la sua richiesta e che capiscano la gravità della situazione. La Main, suggerisce inoltre che il metodo migliore per rimuovere ciò che viene lasciato dai propri cani, sia quello di ‘usare un rametto e sotterrare le feci dei propri cani’. Per ora, la legge afferma che chiunque non pulisca ciò che viene lasciato dai propri cani può essere soggetto a forti multe, che potrebbero arrivare fino a 1,000 sterline.

Fonte home.bt.com