esteri

Ivanka Trump ha assunto una nuova stylist ed è australiana

Roma – La moda e la Casa Bianca, sono da tempo ormai indissolubilmente collegate. Era così ai tempi di Jackie O e Nancy Reagan, ed è così tutt’oggi. Tutti ricordiamo come durante gli otto anni della precedente Presidenza, Michelle Obama non abbia fatto altro che favorire stilisti Americani.

Quest’anno, lo ‘scettro’ è stato passato alla prima figlia di Trump, Ivanka, la quale ha deciso di aggiungere un po’ di lusso al suo armadio situato all’interno della Casa Bianca, senza allontanarsi però, dai più famosi brand Americani, tra cui Carolina Herrera, Oscar de la Renta e Altuzarra.

L’Hollywood Reporter, ha annunciato proprio oggi che colei che consiglia la Trump nelle sue scelte di stile, sarebbe una stylist australiana. Il suo nome è Cat Williams, che fino ad oggi ha svolto un ruolo cruciale all’interno del team di Micaela Erlanger, composto da numerosi stylist che consigliano celebrità del calibro di Meryl Streep, Lupita Nyong’o e Gal Gadot.

Da giovanissima, la Williams ha deciso di trasferirsi da Sydney a New York per frequentare la prestigiosa scuola privata di Abbotsleigh, successivamente ha accresciuto le sue capacità sartoriali, entrando a far parte del Glebe’s FBI Fashion College. Dopo essersi laureata, ha lavorato come assistente di moda presso Cleo, Harper’s BAZAAR e Vogue Australia. Non è ancora chiaro da quanto tempo l’Australiana lavori per la ‘Prima Figlia’ d’America, ma ciò che è chiaro è che da quando si è trasferita presso la Casa Bianca, la Trump non ne ha sbagliata una, mantenendo sempre uno stile da red carpet in qualsiasi occasione. Adesso, ne conosciamo il motivo.

Fonte www.whimn.com.au